Home / Sport / Altri Sport / UISP. Il Comitato Territoriale UISP CIriè Settimo Chivasso è partner del progetto WINGS

UISP. Il Comitato Territoriale UISP CIriè Settimo Chivasso è partner del progetto WINGS

In base a una statistica elaborata dall’Organizzazione Mondiale della Sanità nel 2013, circa una donna su tre nel corso della propria vita è stata oggetto di una violenza di qualche tipo, soprattutto fisica e sessuale. Statistiche che, purtroppo, non sembrano essere per nulla in calo. Un’indagine dell’Agenzia dell’Unione Europea per i Diritti Fondamentali -FRA- del 2014 ha rivelato che, intervistando 42.000 donne appartenenti ai 28 Stati Membri dell’Unione Europea, la violenza contro le donne – e in particolare la violenza di genere che colpisce in misura sproporzionata le donne – costituisce una violazione dei diritti umani nonché un gravissimo problema di salute pubblica. Nell’ambito dell’indagine, le donne sono state intervistate in merito alle loro esperienze di violenza fisica, sessuale e psicologica, inclusi gli episodi di violenza perpetrata dal partner, nonché riguardo a molestie sessuali e comportamenti persecutori e al ruolo delle nuove tecnologie nelle esperienze di abuso vissute dalle donne.

Dai dati emersi da queste ricerche pone le sue basi il progetto WINGS, al quale il Comitato Territoriale UISP Ciriè Settimo Chivasso aderisce in veste di partner e di cui si è tenuto un kick off meeting a partire dall’11 febbraio presso la città bulgara di Plovdiv. A rappresentare il Comitato Territoriale UISP sono stati il Direttore Roberto Rinaldi e la Project Manager Francesca Di Feo, che si sono dimostrati davvero entusiasti delle linee guida illustrate in questo primo incontro transnazionale tra le diverse realtà coinvolte, che vede come capofila l’associazione sportiva di Judo Accademia Castelletto. WINGS si pone infatti l’obiettivo di promuovere e incoraggiare la partecipazione a questa particolare disciplina sportiva, rivolgendosi soprattutto alle donne e alle ragazze che sono a rischio violenza o che ne sono state vittime nel corso della vita. “La scelta del judo non è casuale – ha spiegato Di Feo – dal momento che quest’ultimo, come le discipline orientali in generale, coniugano benessere fisico e mentale e che in questo caso specifico aiuta a gestire le emozioni e la paura soprattutto in casi di particolare tensione. Attraverso la pratica sportiva vengono ulteriormente sviluppate le conoscenze e le qualità morali, fondamentali per aiutare i soggetti più deboli a diventare membri attivi nelle proprie comunità. WINGS infatti produrrà anche un Manuale di Buone Pratiche e materiale video al fine anche di progettare – e conseguentemente attuare- uno studio che permetterà la raccolta di dati e che rafforzerà la rete di cooperazione tra i vari i partner che partecipano al progetto per implementare la sensibilizzazione su questo tema”.

Un tema, quello della violenza, molto caro al Comitato Territoriale UISP Ciriè Settimo Chivasso, che ormai da tre anni collabora con la Commissione e l’Assessorato alle Pari Opportunità della città di Caselle Torinese per organizzare la manifestazione Liber* Di Muoversi proprio in occasione del 25 Novembre, Giornata Mondiale per l’Eliminazione della Violenza Contro le Donne. “Quella di Caselle, ma anche altre iniziative similari, saranno un ottimo mezzo per favorire sia l’inclusione sociale che per focalizzare l’attenzione sulla lotta alla violenza contro le donne, sempre promuovendo lo sport come un diritto di tutti i cittadini, senza distinzione alcuna” ha invece commentato Rinaldi.

Commenti

Blogger: Redazione

Redazione

Leggi anche

Rugby San Mauro giovanili

RUGBY. Ecco il nuovo protocollo per l’organizzazione degli allenamenti

La Federazione Italiana Rugby ha pubblicato il nuovo protocollo per l’organizzazione degli allenamenti e dell’attività …

Bluetorino Vol-Ley

VOLLEY. Sabato 23 gennaio finalmente si torna in campo per i campionati di serie B

Il Settore Campionati della Federazione Italiana Pallavolo ha reso noti i calendari definitivi dei Campionati …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *