Home / Torino e Provincia / Chiaverano / NUOTO PER SALVAMENTO. Show delle sorelle Pasquino al Campionato Italiano Invernale di Categoria

NUOTO PER SALVAMENTO. Show delle sorelle Pasquino al Campionato Italiano Invernale di Categoria

Ancora una volta la Nuotatori Canavesani sale alla ribalta. Dopo una pausa di circa due mesi, è ripartita allo Stadio del Nuoto di Riccione la stagione delle gare nazionali con il Campionato Italiano Invernale di Categoria, come sempre aperto ad Esordienti A, Ragazzi, Junior, Cadetti e Senior. Numeri come sempre importanti per l’evento tricolore, che ha coinvolto più di 1400 nuotatori di oltre 80 società provenienti da tutta Italia. A San Valentino, nella prima giornata di prove riservate a Junior, Cadetti e Senior, Francesca Pasquino ha dettato legge 100 manichino pinne e torpedo Cadetti. La giovane allenata da Giovanni Anselmetti, nella stessa gara che nello scorso settembre le ha consegnato il titolo europeo Youth, ha fermato il cronometro sul tempo di 2’11’’19, con un secondo e mezzo circa di vantaggio su Livia Elisa Fiori dei Nuotatori Milanesi.

Il giorno seguente, nella quarta giornata della manifestazione tricolore, è salita tre volte sul podio Valentina Pasquino, la sorella di Francesca, laureatasi campionessa italiana Junior nei 100 manichino pinne e nei 50 manichino e medaglia d’argento nei 100 manichino pinne e torpedo. L’azzurrina agli ultimi Europei Youth ha chiuso le tre distanze con i tempi di 54’’86, 38’’24 e 1’04’’94, rispettivamente. Nuovo titolo italiano per Francesca Pasquino, che ha trionfato sui 200 ostacoli Cadetti chiudendo in prima posizione in 1’02’’15, seguita da Nadia Iacobellis del GS Vigili del Fuoco Salza (1’03’’19). La stessa Francesca ha cinto al collo anche il bronzo nei 50 manichino Cadette in 36’’17, dietro a Livia Elisa Fiori dei Nuotatori Milanesi (35’’83) ed a Helene Giovanelli degli Amici Nuoto Riva (35’’88).

L’ultima giornata di gare è iniziata con i 200 super lifesaver, prova nella quale è salita nuovamente sul gradino più alto del podio Francesca Pasquino. La portacolori dei Nuotatori Canavesani, da tempo atleta della Nazionale Italiana giovanile, ha chiuso in 2’30’74 tra le Cadette, con un secondo e mezzo di vantaggio sulla più diretta inseguitrice.

Tra i Senior, medaglia d’argento per il montanarese Jacopo Musso della Rari Nantes Torino, secondo in 52’’50 nei 100 manichino pinne e torpedo dietro a Andrea Vittorio Piroddi dell’In Sport Rane Rosse (51’’56). Lo stesso Musso si è piazzato terzo nei 200 super lifesaver Senior, con il riscontro cronometrico di 2’09”03.

Per quanto riguarda le classifiche per società, da segnalare nella categoria Ragazzi la decima posizione della Polisportiva UISP River Borgaro.

Commenti

Blogger: Redazione

Redazione

Leggi anche

IVREA. Zac! e Movicentro: i tempi si allungano

Ci sa tanto che sarà ancora molto lunga, impervia e tempestosa la strada per regolarizzare …

Museo garda

IVREA. Cede una trave, Museo Garda transennato

Stava cedendo una trave che regge una falda del tetto sul cortile del museo Garda …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *