Home / Sport / Calcio / CALCIO. Prima Categoria Girone B. La Strambinese dilaga: 4-0. Azeglio, guardati le spalle

CALCIO. Prima Categoria Girone B. La Strambinese dilaga: 4-0. Azeglio, guardati le spalle

Il derby è tutto della Strambinese che adesso ritorna a strizzare l’occhio ai playoff. Per l’Azeglio, che ora si deve seriamente preoccupare per la classifica, una partita da dimenticare in fretta. La sfida si accende subito e si tinge di azzurro con il centro radente di Gambone dalla sinistra e la zampata di anticipo di Enrico sul primo palo che vale l’1-0. Il vantaggio ha l’effetto soporifero per la Strambinese che si adagia e lascia il pallino del gioco agli ospiti. In mezzo al campo si denota il maggior dinamismo degli uomini in nero che impongono agli azzurri la difesa della propria area. Padovan, agendo alle spalle delle punte e soprattutto in mezzo alle linee, manda in crisi la retroguardia locale con Ferrero costretto a schiacciarsi quasi sul rettifilo dei centrali. L’Azeglio però non punge in avanti, nonostante il gran movimento di Farinella e il lavoro di sponda di Gianotti.

L’undici di Giorgio Pallante si affida ai palloni giocati alle spalle della difesa azegliese e su uno di questo Vicario si presenta tutto solo davanti a Coppo, abile nel chiudergli lo specchio della porta. Bisogna aspettare la mezzora inoltrata per vedere in azione Pellitteri. Il portiere azzurro con un balzo felino toglie dal sette un’esecuzione perfetta di Farinella da calcio piazzato. Sull’altro fronte va a bersaglio invece il piazzato di Ferrero che scavalca la barriera e gonfia la rete con Coppo leggermente in ritardo nel tuffo. Il 2-0 tranquillizza la Strambinese e affonda l’Azeglio che rischia di subire il tris poco prima del riposo con una capocciata alta di Migliorin.

La squadra allenata da Alex Ardissone, già in formazione rimaneggiata, nella ripresa oltre a non scendere mentalmente in campo perde ulteriori pezzi: Dotelli, Palanca (entrato proprio al posto del compagno) e Landorno abbandonano la contesa per problemi fisici. La Strambinese alza il baricentro e non soffre più costruendo azioni ficcanti sugli esterni. Avetta lanciato da Scognamiglio spreca tutto spedendo alle stelle. Poco prima dell’ora di gioco Vicario sulla sinistra salta secco Suozzo e dal fondo appoggia indietro un “cioccolatino” che Scognamiglio deve solo scartare e piazzare col piattone sul secondo palo. Gara definitivamente archiviata. Gli azzurri fanno scorrere il tempo non disdegnando qualche puntata offensiva, mentre l’undici ospite vaga per il campo senza più la forza per provare quantomeno di insidiare Pellitteri. Prima del gong Vicario si mette in proprio sfruttando un buco della difesa azegliese e fulmina senza pietà Coppo. Il poker è servito.

Commenti

Blogger: Roberto Vannicola

Roberto Vannicola
Cinque, Cinque, Cinque

Leggi anche

Akiyama Settimo

SPORT. Le eccellenze piemontesi per il Comitato Regionale del CONI

E’ stata pubblicata nei giorni scorsi la graduatoria definitiva del bando emanato dal Comitato Regionale …

Gli adulti del Move Settore Arti Marziali

KARATE. Esami di passaggio di grado al Move di Crescentino

Dopo il lockdown che ci ha tenuti a casa e ad un mese dalla ripresa …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *