Home / Sport / Altri Sport / KICKBOXING. L’Action Team Italia viene incontro ai suoi tesserati
Simone Barbiere con il papà Enzo e il fratello Luca

KICKBOXING. L’Action Team Italia viene incontro ai suoi tesserati

L’Action Team Italia e la sua sezione di Functional Training riprendono l’attività in palestra a giugno. Questa non è l’unica bella novità che riguarda l’associazione sportiva brandizzese del M° Enzo Barbiere e di Simone Barbiere, atleta di punta e istruttore del settore kickboxing, oltre che coach dell’Action Team Functional Training: “Continueremo comunque a dare la possibilità di allenarsi da casa a chi lo vorrà e un’altra cosa che faremo è dare il via a delle classi al parco, in modo da evitare assembramenti e dare un’opzione in più a tutti i nostri tesserati”. Lo stesso Simone, laureatosi campione del mondo di light contact nel 2019, è ben consapevole di come cambierà la situazione in palestra per l’Action Team Italia, complici le linee guida della Federazione Italiana Kickboxing Muay Thai Savate Shoot Boxe e i protocolli da seguire: “Le classi saranno molto ridimensionate, il numero di ingressi sarà notevolmente ridotto e le postazioni di allenamento ben distanziate. Proprio per questo stiamo pensando di allestire anche delle classi al parco, affinché tutti possano allenarsi in sicurezza e riprendere così l’attività”.

Simone Barbiere, se non cambieranno le cose, si farà sicuramente trovare in perfetta forma, come di consueto, per i Campionati Europei Senior in programma nel mese di dicembre, che la Federazione Internazionale ha spostato a fine anno per consentire agli atleti di avere qualche mese in più per prepararsi, e durante il lockdown ha dato vita ogni sabato a degli allenamenti di functional training in diretta sui canali social Facebook e Instagram dell’Action Team Functional Training, aperti a tutti: “Un’iniziativa divertente, che ha riscosso un successo che nemmeno io mi aspettavo. Sono tantissime le persone che mi hanno scritto per fare i complimenti, che si sono allenate ogni sabato insieme a noi e che hanno apprezzato tutto questo. Sono contento di aver dato qualcosa in questi mesi e ora è giunto il momento di iniziare ad allenarsi in vista della ripresa delle gare di kickboxing e delle Spartan Race”

Commenti

Blogger: Redazione

Redazione

Leggi anche

BRANDIZZO. Per Bodoni 49 mutui e 4 milioni di debiti non sono troppi

Tutto è relativo. E così anche 49 mutui e un debito di circa 4 milioni …

Alessia Regis con i judoka di domani

JUDO. Alessia Regis: la tenacia parla al femminile (VIDEO)

Alessia Regis, un’inguaribile innamorata del judo, è molto più di un’ex atleta della Nazionale Italiana …

Un commento

  1. Avatar

    Ottima iniziativa che da nuovo slancio alle arti marziale, per tornare al più presto sul tatami da kickboxing,!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *