Home / Sport / Calcio / Calcio. Prima Categoria. Girone C. Il River Leini sbanca Gassino e sfida il Valdruento

Calcio. Prima Categoria. Girone C. Il River Leini sbanca Gassino e sfida il Valdruento

Quarto pareggio consecutivo per il Valdruento che impatta 1-1 con il Fenusma al termine di una partita nervoso. L’undici di Michele Bonafede è stato costretto ad inseguire i valdostani scattati per primi grazie al gol di Ceccon a metà della prima frazione di gioco. Nella ripresa però è arrivato il pareggio di Chiodi oltre a tre cartellini rossi, uno per il Valdruento (Furgato) e due per il Fenusma (Ferraris e Comè). Alle spalle della capolista continua l’ascesa del River Leini che travolge a domicilio il Gassinosanraffele (4-0) e si prende la seconda piazza in solitaria a -10 dal Valdruento. Quello di Gassino è stato un match condizionato dal rosso a Zucco alla mezzora reo di un’espressione ingiuriosa punita senza pietà dal direttore di gara. Seppur in dieci i padroni di casa hanno creato e fallito due ghiotte occasioni con Cotto e Luca Cravero. Poco prima del riposo ecco la giocata che sblocca la contesa con Pelle che arma il “girello” di Zarantonello dal limite che non lasca scampo a Carrera. Nella ripresa il River domina e dilaga. Il raddoppio lo firma Pelle che dopo aver soffiato il pallone a Piconeri si invola verso la porta e con una gran botta batte Carrera. Al 10’ ecco il tris con il penalty trasformato da Rognetta e assegnato per un fallo ai danni di Patrono. Il Gassino sbanda paurosamente e anche Perazzolo si fa prendere dal nervosismo lasciando la squadra in nove. Nel finale i leinicesi calano il poker con Armato che sotto misura tramuta in gol l’assist di Mounchid. Domenica prossima il River Leini proverà a riaprire il campionato sfidando proprio il Valdruento. Bel successo in chiave playoff anche del Colleretto Pedanea che espugna il campo della Bosconerese. A decidere la contesa è stato un guizzo di Marco Sabolo a 10’ dalla fine.  Un calcio di rigore di Stani regala al Corio il derby con il Casaffe Balangero. La squadra di Fabiano Altobello adesso sogna addirittura un prepotente inserimento in zona playoff, mentre quella di Stefano Fioccardi non riesce a fare il salto di qualità. Montanaro e Saint Vincent Chatillon si dividono la posta in palio (1-1) conquistando un punto che consente di muovere la classifica ma di rimanere nelle zone bollenti. I gialloblu sprecano tanto nel primo tempo e vengono puniti dal contropiede valligiano di Grenier in chiusura di primo tempo che si presenta davanti a Mautino e lo batte. Nella risponde Catapano (arrivato a dicembre dal La Chivasso) poco prima dell’ora di gioco impatta con un piattone sul secondo palo. Si risolleva il Mathi Lanzese che batte e inguaia il Locana. Partono forte gli orange  che nei primi 20’ mettono in ghiaccio la gara con i gol di Lekaj e El Hachmaoui. Nella ripresa il Locana dell’ex Massimo Bollone prova a tornare in corsa con il gol di Prandoni, ma nel finale ci pensa Alexandro Mascolo a sigillare la vittoria del Mathi. Salgono le quotazioni salvezza del fanalino di coda San Maurizio che vince a sorpresa sul campo sul campo della Mappanese e accorcia a -3 dal penultimo posto. E dire che dopo 4’ l’undici di Alessio Veneziano sblocca la gara grazie a Rigatto. Nella ripresa i blues rientrano in campo più decisi e in appena 5’ ribaltano il risultato grazie a due calci di rigore trasformati da Korreshi. Nel finale la Mappanese resta in dieci per l’espulsione del portiere Di Carlo e il San Maurizio ne approfitta per chiudere i conti con Abubakar.

Commenti

Blogger: Roberto Vannicola

Roberto Vannicola
Cinque, Cinque, Cinque

Leggi anche

Skating Settimo

PATTINAGGIO ARTISTICO. Lo Skating Settimo torna in pista con la solita carica

Lo Skating Settimo, non appena l’ultimo DPCM del 1° giugno lo ha consentito, è tornato …

Valentino Volpianese B2

VOLLEY. Ufficializzato l’organico della Valentino Volpianese di serie B2

E’ arrivato il momento di guardare al futuro in casa Valentino Volpianese. Dopo la presentazione …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *