Home / Calcio Italia / CALCIO. Longo “dobbiamo combattere,Toro in zona calda”
Calcio, I sogni europei sono ormai riposti in fondo al cassetto
L'allenatore granata Moreno Longo

CALCIO. Longo “dobbiamo combattere,Toro in zona calda”

Calcio: i sogni europei sono ormai riposti in fondo al cassetto, per il Torino la priorità adesso è uscire al più presto dalla zona calda. “Ne abbiamo preso coscienza – ammette Moreno Longo, che ha ereditato da Mazzarri una squadra alla deriva – ancora prima della risalita di Genoa e Lecce, di esserci dentro. Fino al Sassuolo (che ha 29 punti, due più dei granata, ndr) tutti rischiamo. Ma questa constatazione non significa perdere l’autostima. Sappiamo di dover combattere su ogni campo, per fare punti, per muovere la classifica”. Dopo la delusione con la Sampdoria al debutto di Longo sulla panchina, i granata ritrovano il Milan, che li ha eliminati nei quarti di Coppa Italia quando c’era ancora Mazzarri: “Nelle due partite successive i rossoneri hanno raccolto meno di quanto meritavano – è il giudizio di Longo – con l’arrivo di Pioli e l’entusiasmo portato da Ibrahimovic il Milan è trasformato. Ho visto una squadra in salute”. Il nuovo granata cerca di risollevare il morale: “Il problema è soprattutto psicologico, negli ultimi tempi oltre ai risultati alla squadra è mancata la prestazione. Tutti devono tornare a giocare per il compagno, ritrovare lo spirito di gruppo”. Senza stravolgere l’assetto, Longo cerca di cambiare il volto del Torino: “Sto pensando di passare alla difesa a 4. E davanti Belotti e Zaza possono coesistere, ma Andrea deve giocare più vicino alla porta: è un terminale offensivo importante. Giusto che rientri per dare una mano, ma non ha senso – spiega il tecnico granata – che vada a cercarsi il pallone alla bandierina”. Quel che è certo per il Torino, é che “non ci saranno alibi. La cultura degli alibi è pericolosa”.

Commenti

Blogger: Redazione

Redazione

Leggi anche

CALCIO. La Nazionale Italiana compie 110 anni

Compie oggi 110 anni, ma non li dimostra. E’ la Nazionale italiana di calcio che, …

Cairo: "Andare oltre il 30 giugno rischia di essere un problema"

Calcio. Cairo: “Andare oltre il 30 giugno rischia di essere un problema”

“Giusto salvare coppe e campionati, però andare oltre il 30 giugno rischia di essere un …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *