Home / Sport / Calcio / CALCIO. Eccellenza. Girone A. Domenica da dimenticare per Pro Eureka, Borgaro Nobis e La Pianese

CALCIO. Eccellenza. Girone A. Domenica da dimenticare per Pro Eureka, Borgaro Nobis e La Pianese

Il girone di ritorno inizia nel peggiore dei modi per le nostre squadre. La Pro Eureka cede in casa al cospetto del PontDonnaz HoneArnad per 2-3. Partita che inizia bene per i blucerchiati che dopo una manciata di minuti sbloccano il risultato grazie a capitan Taraschi. Poco dopo il quarto d’ora l’ex Borgaro Varvelli sigla l’1-1. le cose per la Pro Eureka si mettono male in avvio di ripresa perché i valdostani allungano con Dayne e con la sfortunata autorete di Mariani. Il neo entrato Chirone prova a rilanciare i settimesi, ma è troppo tardi per riequilibrare il risultato. La Pro Eureka resta così impelata nei bassifondi della classifica. La Pianese cade sul campo dell’Oleggio e vede allontanarsi la zona playoff. La prima vera occasione è per i biancorosso su azione d’angolo con Rosso che ad un metro dalla porta colpisce malamente di testa consentendo a Bastianelli di recuperare dopo un’uscita “alla Carlona”. Sull’altro fronte prodigioso riflesso di Tunno su un colpo di testa ravvicinato di Latta. Al 27’ arriva il vantaggio dei novaresi con Canton che parte palla al piede dalla destra, si accentra e dal vertice dell’area infila il palo lontano con un gran girello imprendibile per Tunno. Prima del riposo Mascolo fallisce il pareggio spedendo alto da posizione vantaggiosa. Nella ripresa in campo c’è solo l’Oleggio che dopo aver sprecato più volte il raddoppio lo trova con Latta che, servito nello spazio da Cerutti, supera Tunno con un morbido pallonetto. Cade anche il Borgaro Nobis, piegato 3-1 dallo Stresa. Ko indolore per i gialloblu che rimangono a -6 dalla vetta. Al 31’ lo Stresa trova il gol del vantaggio, Frascoia batte un calcio di punizione per il colpo di testa di Niang che in volo insacca alle spalle di Tulino. In avvio di ripresa Licio Russo effettua due cambi. Gerardi subentra a Fontana e Molfetta entra al posto di A. Benassi. Al 4’ Orofino trova in pallonetto il gol del pareggio, beffando Barantani fuori dai pali. Al 21’ Niang mette nello spazio per Corio che scocca il diagonale vincente che vale il gol del 2-1. E’ lo stesso Corio a chiudere definitivamente i conti a 7’ dalla fine con una gran conclusione da posizione defilata.

Commenti

Blogger: Roberto Vannicola

Roberto Vannicola
Cinque, Cinque, Cinque

Leggi anche

Prima vittoria per il San Benigno

CALCIO. Terza Categoria. L’Amici Brandizzo allunga in vetta: +4

Il big-match se lo aggiudica l’Amici del Calcio Brandizzo. I biancoverdi battono 2-1 l’Atletico Robassomero …

Matteo Grimaldi fantasista dell'Agliè Valle Sacra

CALCIO. Seconda Categoria. Vallorco e Bajo Dora vincono e staccano le rivali

Nel girone D il Vallorco stende l’Ardor San Francesco 2-0 (decisiva una doppietta del solito …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *