Home / Dai Comuni / IVREA. Così moriamo…. l’appello delle Spille d’oro Olivetti
ico

IVREA. Così moriamo…. l’appello delle Spille d’oro Olivetti

In base alle norme anti-Covid, Telecom ha vietato l’accesso all’ex mensa Ico progettata da Gardella. Da qui l’appello di chi la utilizzava: le Spille d’oro, l’Associazione presieduta da David Olivetti e che raggruppa ex dipendenti  con almeno 25 anni di lavoro.

«Sono trascorsi oltre sei mesi dalle misure di sicurezza contro l’epidemia: molti per la vita di un’associazione – scrive il consiglio direttivo -. La nostra segretaria è disponibile telefonicamente o via e-mail per fornire risposte e assistenza; ma l’attività sociale oggi è totalmente bloccata. Abbiamo fatto tentativi con Telecom per ottenere libertà di ingresso: sempre respinti con motivazioni giustificate, ma anche, a nostro parere, senza che si cercasse una soluzione».

E poi ancora: «Telecom con visione e coraggio imprenditoriale, ha ridato vita di recente al Centro Studi Olivetti, collocandovi nuove iniziative industriali; noi, Spille d’Oro, siamo parte di quella storia, e vogliamo continuare a testimoniarla: chiediamo solo di poter avere un confronto con per discutere le nostre proposte».

Inutile aggiungere che senza una sede in cui incontrarsi l’Associazione Spille d’Oro è destinata ad una lenta decadenza. Insomma: così si muore!

Commenti

Blogger: Redazione

Redazione

Leggi anche

san benigno biometano

SAN BENIGNO. Anche Confagri si schiera contro l’impianto di biometano

No alla realizzazione di un impianto per produrre biometano dai rifiuti organici a San Benigno …

TRINO. Ponte sul Po: i lavori partono con cantiere sospeso

Cominceranno giovedì, con un cantiere sospeso in modo da non interferire con l’alveo del fiume, …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *