Home / Torino e Provincia / Chivasso / CHIVASSO. Il ritorno alla normalità è una corsa verso il mare

CHIVASSO. Il ritorno alla normalità è una corsa verso il mare

CHIVASSO. Il ritorno alla normalità è una corsa verso il mare

Un pellegrinaggio verso il mare, una liberazione dopo il lock-down per i cinque atleti amatoriali Fabrizio Cardamone, Valeria Marasco, Fabrizio Gaglio, Willer Dellamula, Lorella Piunti e la loro mascotte Clyde, che venerdì 10 luglio allo scoccare della mezzanotte hanno dato il via alla loro sfida più grande.

Una corsa di 185 km che è partita da Chivasso, da Piazza della Repubblica e che si è conclusa a Noli, in Liguria, domenica 12 luglio, con gli unici obiettivi di mettersi in gioco e di sfidare le distanze, correndo.

Un’iniziativa nata dai due Fabrizio, inseparabili compagni di ventura, estesa poi agli altri compagni di viaggio e ai due “supporti” tecnici Carmelo Iaria e Paolo Rossi, con cui hanno definito il percorso, progettando due tappe notturne a Mango e ad Altare, necessarie per riprendere il fiato.

“Per via del Covid19, non abbiamo potuto partecipare a nessuna gara, poiché sono state annullate. Quindi quale momento migliore per provare questa esperienza? – Racconta Valeria, una delle atlete del gruppo – Dobbiamo ringraziare anche i nostri partner ufficiali Altra e Kratos, per le scarpe e i prodotti risultati essenziali per la traversata che abbiamo effettuato. Un’esperienza unica, nonostante la fatica fisica e mentale provata, ma che grazie alla nostra determinazione e al nostro sorriso siamo riusciti a portare a termine”.

Una sfida importante quindi, proprio come ricorda la famosa citazione, divenuta il loro motto: “Non abbiamo visto mai le onde del mare arrendersi”.

Perché sì, la forza di questi ragazzi è stata quella di non arrendersi, pur correndo tanti chilometri, pur facendolo sotto il caldo sole di luglio per molte ore.

Sfidando ostacoli e insicurezze, sudore e fatica, semplicemente per raggiungere con tenacia e con forza proprio quelle belle “onde” del mare della Liguria.

 

 

 

 

 

Commenti

Blogger: Ivana Fontana

Ivana Fontana
L'essenziale è invisibile agli occhi

Leggi anche

Ospedale di Settimo tutto per il Covid. La Regione chiede di utilizzare anche il Fenoglio

Quasi 500 contagi, 15 classi in quarantena alle scuole superiori (è bene ricordare che parliamo …

giuseppe summa, nursind

Subito assunzioni negli ospedali dell’Asl To4. Lo chiede il Nursind

“Subito assunzioni! La macchina burocratica non può rallentare lo scorrimento delle chiamate dalla mobilità infermieri”. …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *