Home / Torino e Provincia / Chivasso / CHIVASSO. Il ritorno alla normalità è una corsa verso il mare

CHIVASSO. Il ritorno alla normalità è una corsa verso il mare

CHIVASSO. Il ritorno alla normalità è una corsa verso il mare

Un pellegrinaggio verso il mare, una liberazione dopo il lock-down per i cinque atleti amatoriali Fabrizio Cardamone, Valeria Marasco, Fabrizio Gaglio, Willer Dellamula, Lorella Piunti e la loro mascotte Clyde, che venerdì 10 luglio allo scoccare della mezzanotte hanno dato il via alla loro sfida più grande.

Una corsa di 185 km che è partita da Chivasso, da Piazza della Repubblica e che si è conclusa a Noli, in Liguria, domenica 12 luglio, con gli unici obiettivi di mettersi in gioco e di sfidare le distanze, correndo.

Un’iniziativa nata dai due Fabrizio, inseparabili compagni di ventura, estesa poi agli altri compagni di viaggio e ai due “supporti” tecnici Carmelo Iaria e Paolo Rossi, con cui hanno definito il percorso, progettando due tappe notturne a Mango e ad Altare, necessarie per riprendere il fiato.

“Per via del Covid19, non abbiamo potuto partecipare a nessuna gara, poiché sono state annullate. Quindi quale momento migliore per provare questa esperienza? – Racconta Valeria, una delle atlete del gruppo – Dobbiamo ringraziare anche i nostri partner ufficiali Altra e Kratos, per le scarpe e i prodotti risultati essenziali per la traversata che abbiamo effettuato. Un’esperienza unica, nonostante la fatica fisica e mentale provata, ma che grazie alla nostra determinazione e al nostro sorriso siamo riusciti a portare a termine”.

Una sfida importante quindi, proprio come ricorda la famosa citazione, divenuta il loro motto: “Non abbiamo visto mai le onde del mare arrendersi”.

Perché sì, la forza di questi ragazzi è stata quella di non arrendersi, pur correndo tanti chilometri, pur facendolo sotto il caldo sole di luglio per molte ore.

Sfidando ostacoli e insicurezze, sudore e fatica, semplicemente per raggiungere con tenacia e con forza proprio quelle belle “onde” del mare della Liguria.

 

 

 

 

 

Commenti

Blogger: Ivana Fontana

Ivana Fontana
L'essenziale è invisibile agli occhi

Leggi anche

sequestrati alimenti dai carabinieri del Rac

CASTIGLIONE. In auto aveva coca e marijuana, arrestato

Questa mattina a Castiglione Torinese, durante un controllo della circolazione stradale, i carabinieri della compagnia …

IVREA. Zac! e Movicentro: i tempi si allungano

Ci sa tanto che sarà ancora molto lunga, impervia e tempestosa la strada per regolarizzare …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *