Redazione

di: Redazione

Home / Piemonte / TORINO. Consigliera M5S denuncia: “Aggredita da poliziotti in borghese”

TORINO. Consigliera M5S denuncia: “Aggredita da poliziotti in borghese”

Protesta per lo sfratto di una famiglia nigeriana e querela i poliziotti che la allontanata.
Protagonista della vicenda, verificatasi lo scorso 21 novembre a Torino, è Emanuela Furcolo, consigliera pentastellata della circoscrizione 5.
Su Facebook la donna denuncia di essere stata “aggredita, minacciata e insultata da poliziotti in borghese solo per aver fatto una domanda”, e scrive di avere “sporto querela”. Ora rischia però una querela per calunnia. “Vorrei tranquillizzare la signora, dicendole che non ha nulla da temere. Noi siamo tutori della legalità, non minacciamo e non arrechiamo male alla gente – dice Stefano Paolo, segretario generale del sindacato Sap – Sicuramente interrompere un’operazione o un fermo di polizia, non è del tutto opportuno”.
In occasione dello sfratto, nel quartiere Barriera di Milano, tre agenti rimasero lievemente feriti perché picchiati dagli occupanti. Una cittadina nigeriana di 46 anni venne arrestata e il figlio, di 17 anni, denunciato.

Commenti

Leggi anche

TORINO. Vigili urbani restituiscono bici rubate a turisti austriaci

Quando sono stati contatti via mail, per comunicare che le bici rubate loro a Torino …

TORINO. Abusa delle fidanzatine del figlio, chiesta condanna 23 anni

Costringeva il figlio 14enne ad ammanettare e bendare le fidanzatine, per poi sostituirsi a lui …