Home / Sport / Boxe / BOXE. Ballisai si conferma campione d’Italia e punta all’Europeo

BOXE. Ballisai si conferma campione d’Italia e punta all’Europeo

Missione compiuta. Massimiliano Ballisai ha difeso positivamente il Titolo Italiano dei Pesi Superleggeri dall’assalto dello sfidante Luca Maccaroni e ora può puntare all’Europeo. A Manzano, contro il pugile friulano e beniamino di casa Maccaroni, “El Loco” si è confermato sul trono d’Italia, disputando un convincente match contro un avversario temibile. Alla vigilia del confronto tricolore, infatti, il fighter di Venaria Reale non sottovalutava assolutamente il mancino friulano, rivale che fa del ritmo e dell’intensità le sue armi migliori. Sul ring, però, Ballisai ha sfruttato al meglio i suoi punti di forza: grande esperienza, maggior allungo e potenza dei colpi. E per Maccaroni c’è stato ben poco da fare. Dopo una prima parte di match in cui è il jab del piemontese ad impensierire maggiormente un comunque attivissimo friulano, l’allievo di Benoit Manno va vicinissimo a chiudere la contesa anticipatamente nel quinto round, mandando al tappeto l’avversario e costringendolo al conteggio da parte dell’arbitro con un preciso destro al mento. Con orgoglio e coraggio, Maccaroni ripartiva determinato nelle riprese successive, ma i montanti di Max e la sua maggior abitudine a sostenere incontri sulla lunga distanza, a differenza del rivale, gli hanno spianato la strada verso la conferma del Titolo Italiano. Ineccepibile il verdetto finale emesso dai giudici che ha sancito la vittoria unanime di Ballisai: 98-91, 97-92 e 97-92 lo score dei tre cartellini favorevoli al campione d’Italia. Bello l’abbraccio finale tra i due contendenti, con il piemontese che ha reso onore al suo avversario davanti alla sua gente.

Come anticipato, ora potrebbe aprirsi davanti a Max un orizzonte continentale. Il Titolo Europeo di categoria è momentaneamente vacante e se lo contenderanno l’inglese Joe Hughes ed il torinese Andrea Scarpa. In caso di successo di quest’ultimo, sarebbe auspicabile e non troppo lontana dalla realtà una difesa volontaria proprio contro Ballisai, per un derby tutto torinese che farebbe solo bene a tutto il movimento pugilistico piemontese e nazionale. Una sfida affascinante, tra due pugili in grado di regalare spettacolo e grandissime emozioni. Per ora, però, è doveroso godersi la meritata vittoria di Manzano: “Sono soddisfatto di essermi riconfermato campione italiano e contento del mio team, sempre al mio fianco. Sapevo delle qualità di Maccaroni e devo fargli i complimenti, perché sul ring è stato un guerriero. In caso di vittoria di Scarpa nel match valevole per il Titolo Europeo sarebbe bella una nostra sfida a Torino”.

Commenti

Blogger: Redazione

Redazione

Leggi anche

CICLISMO. Presentate le Nazionali Strada e Crono in vista dei Campionati Mondiali

Il Castello visconteo di Legnano ha fatto da teatro alla presentazione delle Nazionali Strada e …

GINNASTICA RITMICA. Le Farfalle azzurre in lizza per la medaglia, individualiste a caccia del pass per Tokyo 2020

Stanno per accendersi le luci sui mondiali di ginnastica ritmica. A Baku dal 16 al …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *