Home / Torino e Provincia / Caselle Torinese / VOLLEY. Coronavirus: stop ai campionati di serie B maschile, B1 e B2 femminile

VOLLEY. Coronavirus: stop ai campionati di serie B maschile, B1 e B2 femminile

La Federazione Italiana Pallavolo, visto l’evolversi della situazione contingente al Coronavirus in alcune zone italiane, in prima analisi a scopo precauzionale e poi con l’obiettivo di salvaguardare comunque il regolare svolgimento dei Campionati, determina la sospensione dei Campionati Nazionali di Serie B Maschile – gironi A, B, Serie B1 Femminile – gironi A e B, Serie B2 Femminile – gironi B, C, della giornata in programma nei giorni 22 e 23 febbraio 2020, che sarà recuperata a data da destinarsi. Non si disputeranno sabato 22 febbraio, tra le altre, le sfide del girone A di serie B maschile tra Alto Canavese Volley e Volley 2001 Garlasco, tra Sant’Anna TomCar San Mauro e Rossella Ets International e tra Yaka Volley Malnate e PVL Cerealterra Ciriè, l’incontro del girone A di serie B1 femminile tra la Lilliput Pallavolo Settimo e il Volley Parella Torino e il match del girone A di serie B2 femminile tra Ascot Labormet2 To Play e Caselle Volley.
La FIPAV invita inoltre i Comitati Regionali e Territoriali di Lombardia ed Emilia Romagna (in modo particolare dei territori Cremona, Lodi, Piacenza), così come le Leghe di Serie A Maschile e Femminile di voler prendere analoghi provvedimenti, a salvaguardia della salute comune.
La Federazione, rimanendo in costante contatto con gli organismi e le istituzioni sportive e intergovernative, si riserva di prendere ulteriori provvedimenti e di dare ulteriori comunicazioni nel corso delle prossime ore.

Commenti

Blogger: Redazione

Redazione

Leggi anche

Incendio in via Dalla Chiesa

SETTIMO TORINESE. Incendio in via Dalla Chiesa. Un ferito

Un incendio è divampato questa notte, intorno alle 2, al secondo piano di una palazzina …

FIPAV - Federazione Italiana Pallavolo

VOLLEY. Conclusi tutti i campionati per la stagione 2019-2020

La Federazione Italiana Pallavolo, dopo un’attenta e approfondita riflessione sulla perdurante situazione emergenziale legata alla …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *