Home / Sport / Altri Sport / UISP. Il Comitato Territoriale Ciriè Settimo Chivasso non si ferma per il Coronavirus
UISP

UISP. Il Comitato Territoriale Ciriè Settimo Chivasso non si ferma per il Coronavirus

La situazione che stiamo vivendo non è certo delle migliori. Da un  giorno all’altro ci siamo ritrovati ad affrontare una dura lotta contro un nemico invisibile, che settimana dopo settimana ci ha privato sempre un po’ di più di quelle libertà che abbiamo sempre dato per scontate, ma che non in tutte le parti del mondo lo sono. Ci è stato imposto, al fine di limare il più possibile la diffusione del contagio da CoVid-19, di uscire di casa soltanto per comprovati motivi di salute o di lavoro. Con grande impegno, i membri del Comitato Territoriale UISP Ciriè Settimo Chivasso continuano a lavorare ed essere al fianco delle proprie società affiliate e dei singoli soci. Ci sono il presidente Ferruccio Valzano e la vice-presidentessa Lisa Sella, che dall’inizio dell’emergenza stanno pensando a soluzioni alternative per non lasciare soli i propri utenti, soprattutto quelli più anziani. Ci sono le nostre segretarie, Michelle Calosso della sede di Ciriè e Caterina Calabrese della sede di Settimo, che continuano a essere operative per rispondere alle domande o per risolvere qualsiasi dubbio. Chi lo desidera, infatti, può contattarle rispettivamente ai numeri 348/32.11.936 e 393/93.20.803 o inviando una mail agli indirizzi cirie@uisp.it e settimo@uisp.it, tutti i pomeriggi dal lunedì al venerdì dalle ore 15.30 alle ore 19.30.

Ci sono il Direttore Roberto Rinaldi e la Project Manager Francesca Di Feo, che proseguono il loro lavoro nell’ambito europeo, con 4 nuovi progetti in fase di sviluppo: ETHOS, sulla sostenibilità ambientale in ambito sportivo; HOSPITALITY focalizzato sullo svolgimento delle discipline olistiche per i soggetti affetti da disabilità intellettiva; REPORTS per il riconoscimento delle soft skills acquisite attraverso lo sport grazie a una metodologia di certificazione creata da agenzie valutatrici e quello dell’informal learning; WITH, basato sulla metodologia di studio della storia attraverso l’attività sportiva. C’è Fabrizia Lovarini, Responsabile delle Politiche Educative, in costante contatto con gli Istituti Comprensivi e sempre attiva sui progetti da proporre nel corso del prossimo anno scolastico. C’è Noemi Valzano, Responsabile dell’Ufficio Consulenze, che continua oggi più che mai a dare supporto alle società affiliate soprattutto per quanto riguarda le questioni burocratiche. C’è Giada Rapa, Addetta alla Comunicazione, che settimanalmente continuo a tenervi aggiornati sull’impegno del Comitato Territoriale Ciriè Settimo Chivasso. E poi ancora i giovani operatori del Servizio Civile Volontario, che si stanno impegnando per registrare mini-video, della durata di circa 5 minuti l’uno, con diversi esercizi a corpo libero o anche utilizzando oggetti di uso comune che facilmente reperibili nelle nostre abitazioni. Alcuni di questi sono pensati per i nostri utenti di Attività Fisica Adattata -ma sono in realtà esercizi che possono essere eseguiti da tutti, indipendentemente dall’età, dal sesso e dalla condizione fisica- altri invece riguardano la Giocomotricità e rivolti principalmente ai più piccoli al fine di favorirne la coordinazione motoria.

Tutto il materiale, non solo video, ma anche con contenuti testuali, può essere facilmente visionato sul nostro sito www.uispsettimocirie.it nell’apposita sezione Tutto andrà bene. E anche noi oggi, con l’hashtag #unitimadistanti vogliamo continuare a infondervi speranza e tranquillità: presto ne usciremo, più forti di prima.

Commenti

Blogger: Redazione

Redazione

Leggi anche

Antonio Carlo Mazzone, presidente del Bussolino Sport

MOUNTAIN BIKE. Il Bussolino Sport conta i giorni che lo separano dalla ripresa

Il Bussolino Sport è pronto per ripartire con lo stesso entusiasmo di sempre. L’instancabile presidente …

Gruppo Sportivi Chivassesi

ATLETICA LEGGERA. Gruppo Sportivi Chivassesi: “Abbiamo grandi speranze e pochissime certezze”

Al Gruppo Sportivi Chivassesi si pensa al futuro dovendo inevitabilmente fare i conti con il …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *