Home / In provincia di Torino / TRAVERSELLA. Ecco la Guardia Medica Turistica
Sanità

TRAVERSELLA. Ecco la Guardia Medica Turistica

L’associazione di pubblica assistenza milanese P.as.mil. e il Comune di Traversella proseguono per il secondo anno il progetto di Posto di Primo Soccorso Guardia Medica Turistica, fortemente voluto dal Sindaco Renza Colombatto.

A partire da domenica 31 luglio e fino a lunedì 15 agosto il personale di P.as.mil. sarà presente presso l’ambulatorio comunale per garantire un supporto sia sanitario sia psico-sociale che nel contesto locale è assente e nel 2015 è stato largamente apprezzato.

“Diverse le novità per quest’anno a partire dall’equipe – annuncia Colombatto formata da un medico e cinque soccorritori. Purtroppo però, nonostante i molteplici tentativi da parte dell’Associazione e dell’Amministrazione Comunale, non sarà presente un’ambulanza h24 e non si potranno accorciare i lunghi tempi d’attesa necessari per l’invio del mezzo a causa di una certa indisponibilità anche da parte delle associazioni locali di soccorso. L’equipe sarà inoltre presente durante le feste di paese e le manifestazioni”.

Per il pomeriggio del 13 agosto è in programma una dimostrazione pubblica di soccorso tramite simulazione di un incidente stradale.

Molte sono state le problematiche incontrate nella realizzazione di questo progetto, a partire dalla ricerca di sponsor per sostenere i costi dell’iniziativa fino alle problematiche di comunicazione col SSUEM 118 Regione Piemonte “ostile” rispetto ad un intervento di un ente lombardo.

P.as.mil. ha potuto contare sull’aiuto di tanti piccoli sostenitori e sulla disponibilità della Dottoressa Di Bari, direttrice del Distretto Asl di Ivrea.

Commenti

Blogger: Redazione

Redazione

Leggi anche

NOLE. L Nóst Pais, da 25 anni per la tradizione

Da 25 anni l’Associazione ‘L Nóst Pais lavora sul territorio nolese cercando di mantenerne le …

SAN MAURIZIO. Materiali inquinanti nel terreno del depuratore? Biavati è tranquillo…

Ci sono dei materiali inquinanti nel terreno che il depuratore di Ceretta dovrà attraversare una …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *