Home / Aziende / BUTTIGLIERA ALTA. Iampietro, fornitore Re Italia Franchising: “Qui s’è fatta la storia del serramento”
Ivano Iampietro

BUTTIGLIERA ALTA. Iampietro, fornitore Re Italia Franchising: “Qui s’è fatta la storia del serramento”

La misura della crescita di un’azienda è data dalla percezione che chi lavora nel medesimo settore ha dell’azienda stessa.

Ivano Iampietro è un’icona per chi si occupa di schermature solari e zanzariere nel nostro Bel Paese.

Già posatore e installatore, dal 1997 è agente di commercio affermato in tutto il territorio nazionale e, tra i suoi clienti, c’è una realtà che nel mondo dei serramenti è il top, in Italia e non solo.

La collaborazione tra il Gruppo Re Italia e Iampietro è decennale, fondata sul rispetto reciproco, valori sani e principi saldi.

“Il Franchising di Re Italia sarà senza dubbio un successo: conosco le persone, come lavorano, le finalità che perseguono e sono sicuro che raggiungeranno l’obiettivo che si sono prefissati”.

Parole, e musica, di Ivano Iampietro.  Auspicio, e recensione migliore, per il frizzante e nuovo network della finestre non poteva davvero arrivare.

“Ho conosciuto Re Italia ormai tanti anni fa, quando incontrai per la prima volta Ray – inforca Iampietro -. Lo capii subito che aveva un’energia particolare: anche solo parlandogli insieme, si percepiva la sua esigenza di fare qualcosa di importante. Così abbiamo iniziato a parlare di prodotti che avrebbero potuto diventare un business”.

Il 2000 doveva ancora arrivare. “E’ lì che è iniziato il nostro percorso lavorativo comune – continua – con le distribuzioni porta a porta dei volantini pubblicitari, le prime richieste dei clienti, i primi lavori. In poco tempo Ray è diventato un ottimo venditore e, al contempo, uno dei miei clienti più importanti”.

“Oggi io non credo più nei cosiddetti ‘incantatori di serpenti’ – aggiunge Iampietro -. Chi, come me, fa consulenze per le aziende o per i privati deve avere quella necessaria competenza tecnica che è alla base di un rapporto di fiducia: il mio passato da posatore mi ha aiutato a proporre i prodotti che oggi propongo. L’interlocutore capisce subito che ha di fronte una persona competente e capace. Questo è molto importante”.

“Re Italia si apre al Franchising – spiega ancora – e questa è una bella premessa: vedo coronare quello che era un progetto nelle corde da tempo. Inizialmente, quando si facevano i primi ragionamenti, sembrava una visione lontana ma, con la costanza, la caparbietà, la tenacia dei ragazzi è diventata, step by step, una realtà, una stupenda certezza. Con il franchising oggi il cliente finale è senza dubbio avvantaggiato: si appoggia ad una struttura come Re Italia che, lasciatemelo dire, è il top nel nostro Paese. Qui s’è fatta la storia del serramento. In tanti anni, oltre ad aver fatto dei bei lavori, si sono anche superate le inevitabili criticità e gli incidenti di percorso che possono capitare: un conto è avere dieci contati mese, un altro mille. Oggi chi entra in un negozio affiliato Re Italia sa che parte da un livello molto alto”.

“Io mi sento più che mai pronto per affrontare, con Re Italia, questa nuova sfida del franchising – conclude Iampietro -. Con Ray e gli altri ogni giorno sembra sempre il primo giorno: le novità non mancano mai, sia dal punto di vista tecnico sia dal punto di vista dell’ambizione”.

Per chi come Iampietro vive di pane, lavoro e crescita personale, miglior campo su cui confrontarsi non poteva davvero trovare.

Commenti

Blogger: Redazione

Redazione

Leggi anche

chivasso

CHIVASSO. Ospedale D’Ambrosio, Giacometto e Fluttero: “Intitoliamolo subito!”

“Ribadisco il mio apprezzamento e la mia convinta adesione all’idea di intitolare l’ospedale di Chivasso …

FRONT. Circonvallazione, la giunta ha approvato il preliminare

Il primo step è compiuto. Nei giorni scorsi la giunta comunale di Front, presieduta dal …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *