Home / Dai Comuni / IVREA. Pestaggi in carcere. Perché la Procura vuole archiviare tutto?
carcere ivrea

IVREA. Pestaggi in carcere. Perché la Procura vuole archiviare tutto?

Storie di pestaggi in carcere“Poi toccò a me. Di colpo aprirono il blindo e con un getto di acqua gelata di idrante mi stordirono e entrarono in tre o quattro velocemente in cella, mi buttarono per terra ammanettandomi e mi diedero nei costati dei colpi di manganello, [...]

Se vuoi continuare a leggere questo contenuto devi essere abbonato all'edizione digitale. Se hai già un abbonamento effettua il login, altrimenti vai sul nostro STORE (cliccando qui) e acquistane uno.


Commenti

Blogger: Liborio La Mattina

Liborio La Mattina
Nun Te Reggae Più

Leggi anche

CIRIÈ. Al via il progetto per l’alloggio solidale femminile

Il primo progetto di “Alloggio solidale”, destinato a soggetti di sesso maschile, nacque a Ciriè  …

Roberto Bonome, consigliere Lega di Rivarolo

RIVAROLO. Sottopasso, Bonome: “Non bisognava aspettare il morto”

Una ferita aperta nel cuore dei canavesani la morte di Guido Zabena, operaio di Favria …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *