Home / Home / IVREA. Il giorno della zuppa di pesce di “Cuomo”

IVREA. Il giorno della zuppa di pesce di “Cuomo”

Sono state ben 4000 le porzioni di Zuppa di pesce distribuite nel corso della quindicesima edizione della Manifestazione “Primavera a Porta Torino – La Grande Zuppa di Pesce”, svoltasi nel corso della giornata di Sabato 2 Giugno 2019 ad Ivrea.

Sin dalle prime ore del mattino, il  tradizionale appuntamento ideato ed organizzato dal noto ristoratore eporediese Tony Cuomo ha visto lo staff dell’Aquila Nera intento nell’ allestimento e nella predisposizione di tutti gli accorgimenti necessari per poter garantire il corretto svolgimento della manifestazione, garantito anche dalla presenza preziosa e costante dell’ ANPS di Ivrea.

Alla buona riuscita della manifestazione e dell’intera giornata hanno attivamente collaborato i commercianti di corso Nigra e Porta Torino nonchè l’ Associazione Artistico Culturale “Il Diamante”, che ormai da diversi anni prende parte alla manifestazione che pur nascendo da una lodevole iniziativa privata è ormai divenuta a tutti gli effetti parte della tradizione eporediese.

Anche quest’anno gli chef Roberto e Mario Cuomo e l’intera brigata di cucina dell’Aquila Nera si sono prodigati con bravura e passione nella preparazione degli oltre 1500  chilogrammi di pesce, mentre l’importante compito di distribuire le migliaia di porzioni con allegria e rapidità è stato affidato alla Pro Loco di Fiorano, all’insegna del più ampio spirito di collaborazione e della voglia di trascorrere momenti allegri e spensierati all’insegna della convivialità.

I ritmi dell’ intera giornata sono stati scanditi con bravura dall’ attore e presentatore Davide Mindo, direttore artistico dell’ Associazione Artistico Culturale “Il Diamante”  e ben sottolineati dalla musica di Zeta Giò.

Molto apprezzata e gradita la presenza del Sindaco di Ivrea Stefano Sertoli e del Vescovo di Ivrea Monsignor Edoardo Cerrato, il quale nonostante l’agenda molto fitta di appuntamenti liturgici ha presenziato al taglio del nastro dopo aver benedetto la gustosa Zuppa di Pesce estendendo peraltro la benedizione a tutti fruitori della stessa.

Questa edizione da Record inoltre è stata caratterizzata da un notevole incremento del numero di espositori del mercatino dell’antiquariato e dell’artigianato, al punto che le bancarelle sono state collocate senza soluzione di continuità dalla Stazione sino in corso Nigra ben oltre la rotonda di Porta Torino.

Il clown di strada “Max Garula” ha saputo ben coinvolgere adulti e piccini con le sue simpatiche gags lungo la via, nella quale peraltro hanno riecheggiato le melodie dei Pifferi e Tamburi di Ivrea e tutta l’allegria musicale degli  J Amis dla Crota, incrementando sicuramente il clima di festa, in una bella e soleggiata giornata.

Tra prelibatezze enogastronomiche del territorio e le innumerevoli creazioni artistiche ed artigianali, anche la mostra fotografica di Gianni Trezar e Rene Rojas con le suggestive immagini della Sacra Rappresentazione Medievale della Passione di Cristo di Ivrea (ideata e gestita dall’ Ass “Il Diamante”) la cui prossima edizione si terrà Sabato 4 Aprile 2020 e che vede proprio in Tony Cuomo uno dei più ferventi sostenitori.

Anche quest’anno, Luca Nardi dell’Associazione Cor Et Amor è intervenuto nel corso della giornata proponendo alcuni Giochi realizzati con del materiale di riciclo coinvolgendo genitori e bambini per giocare insieme, creando un bel momento di condivisione.

Nel corso della giornata i Falconieri di Sua Maestà con i loro affascinanti rapaci hanno proposto alcune attività didattiche tra le quali il suggestivo “Battesimo del Guanto” e le spettacolari esibizioni di falconeria.

Nel primo pomeriggio, la Compagnia Teatrale dello Scorpione ha proposto l’intrattenimento “Misto Mare”, regalando allegria e sorrisi nel primo pomeriggio di giugno ed eleggendo ‘gogliardicamente’ il primo Mister Zuppa di Pesce dopo una serie di simpatiche prove di abilità e destrezza valutate da un attenta ed accorta giuria selezionata tra il pubblico.

Soddisfazione dunque da parte del patron della manifestazione Tony Cuomo il quale ha voluto ringraziare e ricordare come questi risultati si possano ottenere grazie all’impegno ed alla collaborazione di diverse persone, come la moglie Amalia, le figlie Lucia ed Antonietta, i fratelli Mario e Roberto, l’intero staff dell’Aquila Nera e di tutti coloro che si sono prodigati nelle più svariate forme per la buona riuscita della manifestazione.

La notevole affluenza di pubblico, in costante incremento ad ogni edizione sottolinea come a tutti gli effetti la Primavera a Porta Torino, sia a pieno titolo da annoverare tra le manifestazioni cittadine più attese e partecipate dalla popolazione eporediese e canavesana.

Commenti

Blogger: Redazione

Redazione

Leggi anche

TORINO. Gioco azzardo: Tronzano, pronti a cambiare legge regionale

“Siamo pronti a cambiare la legge sul gioco d’azzardo e credo che sarebbe stato giusto …

SETTIMO T.SE: “Tempo al Tempo”: al via il Festival della Scienza

Il tempo. Quello del cambiamento climatico, quello delle attese, della comicità, delle scoperte, della musica, …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *