Home / BLOG / IVREA. A casa di “Barbie Climber”, dove l’essenziale è invisibile agli occhi
La chiacchierata con Alessia Refolo

IVREA. A casa di “Barbie Climber”, dove l’essenziale è invisibile agli occhi

L’essenziale è invisibile agli occhi. L’aforisma, tratto dal “Piccolo Principe”, per molti è una sacrosanta verità. Per lei è senza dubbio qualcosa di più.
Alessia Refolo, eporediese di 28 anni, l’ha fatto scrivere sulla parete della sua camera da letto, in un grazioso appartamento a due passi dal centro [...]

Se vuoi continuare a leggere questo contenuto devi essere abbonato all'edizione digitale. Se hai già un abbonamento effettua il login, altrimenti vai sul nostro STORE (cliccando qui) e acquistane uno.


Commenti

Blogger: Emiliano Rozzino

Emiliano Rozzino
Libero di...

Leggi anche

Cigliano ritira l’ordinanza anti accattonaggio

A Cigliano (Vercelli) non è più vietata ogni forma di accattonaggio, anche quella non molesta. …

Tribunale Ivrea

IVREA. Si torna a parlare della nuova biblioteca: i nodi da sciogliere

Al prossimo consiglio comunale le opposizioni chiederanno  all’Assessore alla Cultura Costanza Casali e al consigliere comunale Monica Girelli …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *