Home / Sport / Calcio / Calcio. Prima Categoria. Venaria: cavalcata trionfale

Calcio. Prima Categoria. Venaria: cavalcata trionfale

Ce ripigliamm’ tutt’ chell che e’ o nuost. Recita così la maglia celebrativa per il ritorno in Promozione del Venaria. Un autentico trionfo arrivata al culmine di una cavalcata strepitosa fatta di 24 vittorie e 4 pareggi. Un ruolino di marcia che gli arancioverdi hanno intenzione di migliorare negli ultimi 180’ della stagione. Con due giornate di anticipo i Cervotti conquistano il titolo e tornano di prepotenza in Promozione. La squadra allenata da Mario Gentile e Giovanni Pasquale ha annichilito la concorrenza con una marcia da tritatutto. Il salto in Promozione è sancito dal poker rifilato all’ormai retrocesso Ciriè. A segno i due bomber principi degli arancioverdi, Luca Dosio (gran girata da centro area) e Marco Dibari che dopo essersi divorato due gol nel primo tempo (bravo Ballesio nelle circostanze) nel secondo tempo non ha perdonato. A bersaglio anche Palomba (implacabile dal limite dopo aver rubato palla) e sigillo finale di capitan Napoli che a fine gara elogia anche i rivali del Caselle. “Se abbiamo spinto fortissimo sempre ogni domenica è anche merito loro perchè ci hanno stimolato a dare sempre il massimo. Con i punti che hanno conquistato sarebbero primi in tutti gli altri girono del campionato, ma hanno trovato sulla loro strada un gruppo che ha fatto qualcosa di straordinario ed è tornato meritatamente in Promozione”. Giovanni Pasquale non è ancora sazio. “Il gruppo è il nostro punto di forza. Ragazzi formidabili che hanno remati tutti dalla stessa parte. Tutti hanno dato il proprio contributo per raggiungere questo traguardo. Mancano ancor due partite e vogliamo assolutamente vincerle per migliorare ancora il nostro score e soprattutto per mantenere intatta la nostra imbattibilità”. Tanta è anche la gioia dei presidente dei Cervotti Domenico Mallardo. “Ci sono tante cose che vorrei dire, ma in una giornata così le parole non servono perché i ragazzi hanno fatto un autentico capolavoro con tanto sacrificio. Una soddisfazione enorme che ci siamo ampiamente meritati stracciando tutti gli avversari. Adesso ci godiamo la festa e siamo già proiettati alla prossima stagione per continuare a fare cose importanti”. Grande soddisfazione anche per il direttore generale Davide Ariaudi. “I ragazzi sono stati straordinari grazie anche all’ottima gestione della società.  Non hanno mai mollato non lasciando nulla al caso e giocando ogni partita con la massima umiltà”.

Commenti

Blogger: Roberto Vannicola

Roberto Vannicola
Cinque, Cinque, Cinque

Leggi anche

VOLLEY. L’Italvolley femminile non fa sconti al Portogallo: 3-0

L’Italvolley femminile ha esordito con una vittoria al Campionato Europeo 2019, in corso di svolgimento in …

SCI ALPINO. I gigantisti azzurri raggiungono velocisti e slalomisti in Argentina

Nuova tornata di partenze per le squadre di Coppa del mondo maschile con destinazione l’Argentina. …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *