Home / Calcio Italia / CALCIO. Juve; Pjanic allo scoperto “Vogliamo Champions”
Miralem Pjanic

CALCIO. Juve; Pjanic allo scoperto “Vogliamo Champions”

Lo “stile” da prendere a modello è quello del primo tempo della vittoriosa partita contro l’Atletico Madrid. Miralem Pjanic la pensa come il suo allenatore Sarri. Per il tecnico, prima che la fatica portasse i bianconeri a commettere qualche errore di troppo, è stata “la miglior Juve del’anno, “per qualità e quantità di gioco”. Il centrocampista bosniaco è sulla stessa lunghezza d’onda. Palleggio e velocità hanno messo in soggezione avversari sempre ostici quali sono sempre stati i Colchoneros di Simeone. “Sì siamo stati bravi – dice – certo, dobbiamo ancora migliorare e lo faremo”. C’è da recuperare i miglior Ronaldo: “Ha avuto qualche noia al ginocchio, ma è il giocatore più importante che abbiamo. – osserva Pjanic – Non ci preoccupiamo, perché saprà rimettersi bene. L’importante è che la squadra vinca”.  In fondo, se Dybala torna a esprimere tutto il suo talento (“ha segnato una punizione incredibile, che riesce a pochi”, il complimento di Pjanic, che di calci piazzati se ne intende), la Juventus ha tempo di aspettare anche CR7. Che esalta la prova corale bianconera, “il top del gruppo” e si ricarica pensando alle partite in cui la Juve si giocherà davvero la stagione. Per adesso, i bianconeri non hanno trovato rivali, neppure in Europa. Il primo posto del girone per garantisce alla squadra di Sarri di evitare nel sorteggio degli ottavi Manchester City, Bayern e Psg, leader non più indiscusse degli altri gruppi nei quali resta solo più un turno da giocare. “Chiunque arriverà – taglia corto Pjanic – ci faremo trovare pronti per affrontarlo. Vogliamo vincere questa coppa”.  L’ultima formalità, nella prima fase europea, sarà l’11 dicembre a Leverkusen che ancora contende all’Atletico Madrid il secondo posto del girone. Ci sarà modo, dunque, di concentrarsi solo sul campionato dove la partita più insidiosa di fine 2019 sulla carta è Lazio-Juventus, a Roma il 7 dicembre.

Commenti

Blogger: Maria Di Poppa

Maria Di Poppa
Letteralmente

Leggi anche

CALCIO. La Nazionale Italiana compie 110 anni

Compie oggi 110 anni, ma non li dimostra. E’ la Nazionale italiana di calcio che, …

Cairo: "Andare oltre il 30 giugno rischia di essere un problema"

Calcio. Cairo: “Andare oltre il 30 giugno rischia di essere un problema”

“Giusto salvare coppe e campionati, però andare oltre il 30 giugno rischia di essere un …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *