Home / Piemonte / Asti / ASTI. Spacciavano anche davanti alla scuola media, 20 arresti

ASTI. Spacciavano anche davanti alla scuola media, 20 arresti

Spacciavano cocaina, eroina, anfetamine in diverse piazze e vie della città di Asti e anche davanti ad alcuni istituti scolastici, persino una scuola media. La Squadra mobile della polizia di Asti ha smantellato una rete di spacciatori composta da tunisini, albanesi, nigeriani e italiani. Sono 20 le persone arrestate – 11 delle quali in flagranza – e 50 le persone indagate nel corso dell’operazione, che è stata chiamata ‘Riki Cod’. “Le indagini – ha detto il questore Alessandra Faranda Cordella in conferenza stampa – sono durate un anno. Sono state tracciate 30 mila cessioni di droga, per un totale di circa sette chilogrammi”. I poliziotti della squadra mobile, guidata da Loris Petrillo, hanno lavorato su 12 mila ore di intercettazioni. Le principali piazze di spaccio erano tra le zone di corso Cavallotti, piazza del Palio, la stazione ferroviaria, via Atleti azzurri, quartiere generale dei gruppi di spaccio. Tra i consumatori, anche minorenni. “Le cessioni simultanee di eroina cocaina e anfetamine che abbiamo registrato – ha aggiunto Petrillo – facevano presumere un’assunzione combinata meglio nota come speedball o powerball”. La droga veniva acquistata ogni giorno, anche in più occasioni, a Torino. I fornitori si spostavano in prevalenza in treno e nascondevano in bocca le dosi termosigillate, per poterle inghiottire se fermati dalle forze di polizia.

Commenti

Blogger: Redazione

Redazione

Leggi anche

LANZO – Riflessioni sulla pandemia dalle Valli di Lanzo

Sono le minoranze più rumorose, lo sappiamo bene, a farsi notare di più in ogni …

Lanzo – Cassa integrazione, sì fino a 18 settimane, ma restano non poche incertezze interpretative

La ripartenza del sistema economico dopo il lungo lockdown stenta a decollare, soprattutto nelle aree …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *