Home / BLOG / VOLPIANO. Socialità, guardiamo al cambiamento!

VOLPIANO. Socialità, guardiamo al cambiamento!

In questo ultimo periodo abbiamo assistito alla scomparsa, speriamo solo temporanea, di uno degli eventi più attesi dalla popolazione Volpianese. Uno dei “nostri” Borghi per problemi organizzativi ha, per questo anno, dovuto rinunciare all’edizione estiva della festa, organizzata ormai da decenni ,che attirava gran parte degli abitanti per poter trascorre qualche serata tra buon cibo, balli e divertimento per bambini e ragazzi. Parlando con chi offre il suo impegno per organizzare al meglio l’evento ci è sembrato di capire che i problemi sono dati principalmente dalla mancata partecipazione di cittadini attivi. Sappiamo che questo tema non è una novità, lo possiamo toccare con mano noi stessi in ambito politico e amministrativo. Ma il punto principale è chiedersi: cosa possiamo fare per invertire questa tendenza che ormai negli anni va a consolidarsi sempre di più? Ampliando la visione su tutti gli eventi Volpianesi ci siamo accorti che molte nuove iniziative sembrano prendere piede, alcune ormai presenti da anni, come il Debello Canepiciano, altre invece per così dire “nuove”, come a ad esempio la festa “Schiuma Party” organizzata in piazza Cavour, sempre da uno dei “nostri Borghi”, per rendere aggregativo il momento di festa sentito e acclamato dai più della chiusura dell’anno scolastico. A questo punto dobbiamo farci delle domande, ci sono feste, eventi e manifestazioni che richiamano i cittadini ad una maggiore socializzazione e condivisione? Se sì cosa può fare un’ amministrazione per non perdere il patrimonio di idee e momenti sociali così belli ed importanti per il nostro paese? Noi pensiamo che in molti casi forse valga la pena “copiare” queste belle idee e non lasciare che “muoiano” per la carenza organizzativa poiché sarebbe una perdita per la comunità tutta soprattutto in un paese come il nostro che sente forte la necessità di condivisione e divertimento, perché la vita è fatta anche di questo! Vogliamo quindi lanciare un messaggio all’amministrazione Volpianese perché si renda partecipe in prima persona con tutti i mezzi: economici ed organizzativi necessari affinché queste belle realtà non si perdano nel tempo ed anzi possano essere accresciute nel corso degli anni a venire. 

Commenti

Blogger: Vitaliano Alessio Stefanoni

Vitaliano Alessio Stefanoni
Dalla città metropolitana

Leggi anche

Stromboli e le isole Eolie.

Stromboli e le isole Eolie. Visto dalla televisione, Stromboli mi ricorda moltissimo i vulcani del …

IVREA. Perchè mi hanno lasciata sola? Federica Ranieri: Ecco la mia verità! (con video)

Ci sono guerre che vanno combattute sino in fondo e guerre che possono essere rimandate …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *