Home / BLOG / VOLPIANO. Noi ce l’abbiamo messa tutta

VOLPIANO. Noi ce l’abbiamo messa tutta

Da sempre come Gruppo Consiliare ci siamo battuti affinché le questioni ambientali fossero in cima all’agenda di governo di questa amministrazione, sempre nei limiti delle possibilità dell’ente, cercando di portare avanti una azione sia di controllo che di proposta.

Per questo motivo durante l’ultimo Consiglio Comunale abbiamo presentato una proposta per ridurre l’uso di imballaggi monouso di plastica e l’adozione di nuovi stili di vita maggiormente sostenibili dal punto di vista ambientale. La mozione proponeva alcune azioni concrete per trasformare il Comune di Volpiano in un Comune #PlasticFree: l’eliminazione dai distributori delle bottiglie di plastica, l’installazione di erogatori di acqua, la distribuzione gratuita ai dipendenti di borracce in alluminio riciclato, la sostituzione nei distributori di bevande calde dei bicchieri di plastica con quelli di carta, il posizionamento di contenitori per la raccolta differenziata all’interno di parchi e sedi comunali, la promozione di azioni di sensibilizzazione ambientale e diffusione di comportamenti sostenibili al fine di migliorare la qualità ambientale.

A questa proposta la Maggioranza ha risposto con il NIENTE, con il VUOTO e con il NULLA. Non si è degnata nemmeno di discutere la mozioni, l’ha bocciata senza motivare o argomentare il proprio voto contrario.  Fanno bene i cittadini di Volpiano a disinteressarsi e stare lontani dal Consiglio Comunale. Come possono sentirsi rappresentati da certe persone che siedono su quei banchi e che con il proprio comportamento dovrebbero dare il buon esempio.

Mentre presentavamo la nostra proposta Il Sindaco si divertiva a fare le foto delle bottigliette di plastica sulla sua scrivania e a sghignazzare con gli altri Consiglieri, ironizzando sull’imballo delle borracce in alluminio che il Gruppo M5S di Volpiano ha deciso di donare a proprie spese ad ognuno di loro, come gesto simbolico di presa di coscienza del problema da parte di tutto il Consiglio. Per questa Maggioranza è più importante prendere in giro e disprezzare i propri “avversari” ( e conseguentemente i volpianesi che rappresentano) invece di discutere e risolvere insiemi i problemi che riguardano tutti i cittadini. Per questa Maggioranza ha più valore il firmatario della Mozione invece del suo contenuto perché alle logiche del “bene comune” vengono anteposti sempre interessi personali (o di Partito/Gruppo Consiliare). Noi ce l’abbiamo messa tutta.  Ci abbiamo provato, abbiamo sperato fino all’ultimo che si potesse, attraverso piccoli gesti e azioni concrete, iniziare quel cambiamento culturale che tutti invocano ma che alla resa dei fatti rimane sempre e solo un auspicio con il quale riempirsi la bocca.

Non dimenticheremo quanto accaduto: alla prima lamentela da parte dell’Amministrazione sull’inciviltà della cittadinanza, che causa il degrado e la sporcizia in cui versa il paese, ricorderemo loro che sono stati i primi a non dare l’esempio quando ne hanno avuto la possibilità.

Commenti

Blogger: Davide Raso

Davide Raso
DIREZIONE OPPOSTA

Leggi anche

STRAMBINO. Gran chiusura per il lungo Carnevale

Il 23 marzo sera si è concluso il sentito carnevale di Strambino: “Dopo tante fatiche …

CIRIÈ. Street food, D’Agostino: “Un fatto intollerabile, di una gravità inaudita”

Tra i primi ad interessarsi della faccenda il consigliere del Centrodestra-Insieme per la Città, Davide …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *