Home / Dai Comuni / VOLPIANO. Bimba intossicata alla mensa scolastica, dipendenti di un salumificio sotto processo
Hanno minacciato con frasi scioccanti e video via social le persone che gli avevano impedito di iscriversi all’albo delle associazioni settimesi per gestire un gattile:
TRIBUNALE DI IVREA

VOLPIANO. Bimba intossicata alla mensa scolastica, dipendenti di un salumificio sotto processo

Si è aperto in tribunale a Ivrea il processo per l’intossicazione di una bambina alla mensa della scuola elementare “Guglielmo da Volpiano”.
Il 26 maggio 2016 una bimba si era sentita male dopo aver mangiato un piatto di manzo affumicato.
Ricoverata all’ospedale, le era stata diagnostica una listeriosi, ossia una tossinfezione alimentare che prende il nome dal batterio che ne è la causa, la listeria.
Per quell’episodio sono finite alla sbarra cinque persone, dipendenti di un salumificio torinese che riforniva la mensa. Le accuse noi loro confronti spaziano dall’aver messo in commercio sostanze alimentari nocive colpose alle lesioni personali colpose (per quest’ultimo capo di imputazione i genitori della bambina hanno però rimesso la querela sporta).
L’altra mattina il giudice Antonio Borretta ha fissato la prima udienza al 26 novembre.
Intanto l’avvocato difensore degli imputati, il legale Diletta Tonino Fontana, affila le armi ed è pronta a dimostrare che la presenza delle tracce di listeria nel manzo affumicato non sia riconducibile al salumificio: il batterio, a sua detta, sarebbe stato contratto in altri procedimenti di lavorazione.

Commenti

Blogger: Redazione

Redazione

Leggi anche

CERESOLE. Il Soccorso Alpino salva due escursionisti

I volontari della squadra di Ceresole Reale del Soccorso alpino sono intervenuti per il recupero …

CHIVASSO. Covid e post Covid raccontati da alcune realtà commerciali alimentari locali

I negozi di generi alimentari sono stati fra i pochi a poter rimanere aperti durante …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *