Home / Sport / VOLLEY. La Nazionale femminile attende al PalaBarton di Perugia la Bulgaria

VOLLEY. La Nazionale femminile attende al PalaBarton di Perugia la Bulgaria

La Nazionale Italiana femminile domani farà il suo esordio nel quarto round della Volleyball Nations League, affrontando al Pala Barton di Perugia la Bulgaria (ore 20).
Il match contro la nazionale bulgara aprirà una tre gironi importante per le ragazze di Davide Mazzanti, attualmente seconde nella classifica generale del torneo (7V 22p). Uscire dal girone di Perugia con tre vittorie significherebbe per Chirichella e compagne compiere un importante passo in avanti verso la Final Six di Nanchino (3-7 luglio 2019).
La gara tra Italia Bulgaria, preceduta da Russia-Corea del Sud (ore 17), sarà trasmessa domani in diretta sia dal canale NOVE sia da Eurosport 2 (ore 20). Il gruppo Discovery trasmetterà live anche le sfide successive delle azzurre: Italia – Corea del Sud, mercoledì 12 giugno, diretta canale NOVE e Eurosport 1 ore 20; Italia – Russia, giovedì 13 giugno, diretta canale NOVE e Eurosport 2 ore 20.
Rispetto alle vice campionesse mondiali molto diversa è la classifica della Bulgaria, squadra che sinora ha raccolto un solo punto e zero successi.
A Perugia si è svolta oggi la tradizionale conferenza stampa dei commissari tecnici, queste le parole di Davide Mazzanti: “Il nostro percorso sino a questo momento è stato buono, da una parte era importante ottenere i risultati e dall’altra gestire la condizione fisica. La buona classifica ci permette di continuare su questa strada, abbiamo un piccolo vantaggio nei confronti di alcune dirette concorrenti per la qualificazione alla Final Six. Vogliamo difendere il nostro margine e quindi siamo ben consapevoli che questa tappa sarà fondamentale per ottenere le vittorie che ci garantirebbero la fase finale.
Nelle prossime partite vogliamo esprimere il nostro meglio, il pubblico di Perugia ha un palato fine e credo che si aspetti una bella pallavolo. Sotto diversi aspetti dobbiamo crescere e come nelle altre settimane cercheremo di migliorare progressivamente.
In questo momento della stagione ho chiesto alle ragazze un grande sacrificio, perché non ho lasciato a loro molto tempo per riposarsi. Nel gruppo noto tanta stanchezza, però ho fatto questa scelta perché ritengo cruciale mantenere il ritmo di gioco e la VNL ti garantisce questo”.  

In chiusura di conferenza Mazzanti ha speso belle parole per Stefano Lavarini, coach della Corea del Sud: “Oggi provo una particolare emozione a stare seduto vicino a Stefano (Lavarini ndr), dieci anni fa io e lui lavoravamo insieme al Club Italia e sarebbe stato difficile immaginare questa scena. È un grande motivo d’orgoglio ripensare al nostro percorso assieme, lo voglio sottolineare perché penso che queste siano le cose belle del nostro lavoro”.
In casa azzurra ha parlato anche Lucia Bosetti: “Sono molto contenta di giocare questo girone in Italia e in particolar a Perugia, abbiamo ricevuto davvero una bella accoglienza. Forse sulla carta questa pool è meno dura delle precedenti, però non bisogna mai abbassare la guardia. La Corea del Sud ha un gioco sempre molto fastidioso, mentre nella Russia si  sono aggiunte diverse titolari.
Dobbiamo continuare a pensare una partita alla volta, concentrandoci sempre sulla crescita del nostro gioco. Non penso che serva fare calcoli o guardare i risultati delle nostre avversarie.
Come è normale non siamo ancora al meglio, però come accaduto nella tappa di Hong Kong a tratti abbiamo fatto vedere ottime cose, alzando di molto il nostro livello di gioco”.           

Nel corso della mattinata le vice campionesse mondiali sono state ricevute a Palazzo dei Priori dal Sindaco di Perugia, Andrea Romizi, mentre in precedenza hanno fatto visita alla mostra “Pablito – Great Italian Emotions”, dedicata all’ex calciatore azzurro Paolo Rossi che ha salutato personalmente la squadra. In serata le ragazze di Mazzanti svolgeranno nell’impianto di gioco un allenamento tecnico.
PRECEDENTI – In totale sono 40 i precedenti tra Italia e Bulgaria e il bilancio è di 20 vittorie a testa.

LE AZZURRE – Questo l’elenco delle quattordici atlete che il ct Mazzanti potrà impiegare a Perugia: (Alzatrici) Alessia Orro e Ofelia Malinov; (Centrali) Sara Alberti, Cristina Chirichella, Anna Danesi, Sarah Fahr; (Libero) Monica De Gennaro e Beatrice Parrocchiale; (Schiacciatrici) Lucia Bosetti, Elena Pietrini, Indre Sorokaite, Miriam Sylla e Caterina Bosetti; (Opposto) Paola Egonu.

BIGLIETTERIA PERUGIA – Sono sempre in vendita anche i tagliandi per la pool di Perugia che dall’11 al 13 giugno vedrà scendere in campo Italia, Russia, Bulgaria e Corea del Sud. Per la biglietteria: https://www.ticketone.it/     

Calendario 4° Round – 11-13 giugno

Pool 13 – Perugia, Italia       
11/6: Russia-Corea del Sud (ore 17), Italia-Bulgaria (ore 20)
12/6: Bulgaria-Russia (ore 17), Italia-Corea del Sud (ore 20)
13/6: Corea del Sud-Bulgaria (ore 17), Italia-Russia (ore 20)

Commenti

Blogger: Redazione

Redazione

Leggi anche

VOLLEY. Gli azzurri di Blengini tornano al lavoro a Cavalese

Archiviato il Torneo di Qualificazione Olimpica con la conquista del pass per i Giochi del …

BASKET. L’Italia in Cina per prepararsi all’esordio nel Campionato Mondiale

Con il volo Atene-Pechino e il successivo trasferimento a Shenyang, la Nazionale è arrivata in …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *