Home / Sport / VOLLEY. Chirichella e compagne sono pronte per l’esordio all’Europeo contro il Portogallo

VOLLEY. Chirichella e compagne sono pronte per l’esordio all’Europeo contro il Portogallo

Mancano meno di ventiquattro ore all’esordio dell’Italvolley nel Campionato Europeo femminile 2019 che si svolgerà in Turchia, Polonia, Ungheria e Slovacchia fino all’8 settembre. Nella prima sfida della rassegna continentale le ragazze di Davide Mazzanti, impegnate nella pool B, scenderanno in campo all’Atlas Arena di Lodza contro il Portogallo (ore 17.30). La Nazionale si presenta all’Europeo dopo aver centrato il grande obiettivo dell’anno: la qualificazione olimpica per Tokyo 2020. Un risultato che ha dato tanto morale al gruppo, soprattutto per come le azzurre si sono espresse nel corso della tre giorni di Catania. Le vice campionesse mondiali hanno svolto il primo allenamento nell’Atlas Arena: impianto gigante capace di ospitare sino a 11300 spettatori.
Nel primo pomeriggio si è aggiunta alla squadra anche la palleggiatrice Alessia Orro, rimasta in Italia a causa di un controllo antidoping che non le ha permesso di prendere il volo per la Polonia.
“Siamo motivatissimi – assicura Mazzanti -, sin da inizio stagione disputare un bell’Europeo era tra i nostri obiettivi. Ci arriviamo bene e dobbiamo gestire solo alcune situazioni fisiche, ma è tutto sotto controllo. Le ragazze hanno tanta carica e il fatto di aver già ottenuto la qualificazione olimpica ci ha regalato una dose ulteriore di energie.  Sono soddisfatto dell’ultimo periodo di lavoro a Roma, ho visto cambiare alcune situazioni tecniche con una velocità incredibile. Le ragazze hanno questa capacità fuori dal normale, è un po’ una loro caratteristica, quella di tirare fuori le qualità nel brevissimo periodo. Credo che le partite della fase a gironi saranno fondamentali per consolidare il nostro ritmo di gioco.
Per quanto riguarda le avversarie, conosciamo Belgio e Polonia, mentre le altre saranno da scoprire e acquisiremo informazioni su di loro con il passare delle gare.
Nell’Europeo 2017, più che il risultato, il rammarico è stato quello di non aver espresso la pallavolo che avevamo mostrato al Grand Prix. Questa seconda occasione vogliamo viverla al massimo.
A mio avviso la squadra ha ancora margine di crescita rispetto alle partite di Catania: le ragazze nel torneo preolimpico sono state bravissime, ma possiamo limare tante cose. Sarà fondamentale crescere nel corso della manifestazione.”

“Non vediamo l’ora di iniziare – aggiunge la capitana Cristina Chirichella – , ormai manca poco. Nel gruppo c’è tanta voglia di scendere in campo e dare il massimo per andare il più avanti possibile. La squadra ha la grande consapevolezza che può ottenere un risultato importante e il fatto di aver staccato il pass olimpico ci può dare una marcia in più. Siamo soddisfatte della nostra estate e la speranza è di continuare su questa strada.
Nel corso della fase a gironi affronteremo delle avversarie con caratteristiche molto diverse, ma quello che più conta è riuscire a imporre il nostro modo di essere, esprimere la nostra pallavolo e ogni partita compiere un passo in avanti.
Da diversi anni sono in nazionale e poter vivere l’atmosfera che si respira in queste competizioni è sempre qualcosa di molto emozionante.”

 

Commenti

Blogger: Redazione

Redazione

Leggi anche

BASKET. Esordio con sconfitta per i Kangaroos Under 14 e Juniores

Sconfitta di misura per i Kangaroos X-Car all’esordio in campionato contro il Baldissero: 42-46 (19-7; …

CICLOCROSS. Pagliano dell’ASD Angry Wheels MTB di Trino protagonista agli Europei Master

Fantastica esperienza per Davide Pagliano. L’atleta dell’ASD Angry Wheels MTB di Trino, già campione regionale …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *