Home / Edizione Ciriè / VIÙ. I terreni del podestà fascista tornano in mano al Comune
Majrano viù
Daniela Majrano, sindaco di Viù, vice presidente dell'Unione Montana Alpi Graie

VIÙ. I terreni del podestà fascista tornano in mano al Comune

Dopo settant’anni i terreni del podestà tornano ufficialmente in mano al Comune di Viù. Si tratta di aree in alta montagna, boschi e pascoli, che al catasto erano indicati – dagli anni del fascismo – come di proprietà del podestà Carlo Marchis. [...]

Se vuoi continuare a leggere questo contenuto devi essere abbonato all'edizione digitale. Se hai già un abbonamento effettua il login, altrimenti vai sul nostro STORE (cliccando qui) e acquistane uno.


Commenti

Blogger: Manuel Giacometto

Manuel Giacometto
La sfumatura

Leggi anche

La specie è salva, ora la Regione dà il via libera al contenimento dei lupi

Il numero di lupi presenti in diverse zone del Nord Italia porta a pensare che …

Fibra ottica

VENARIA. Tim: 2,4 milioni di euro per l’internet ultraveloce

Tim avvia a Venaria Reale un innovativo piano di cablaggio che, con un investimento stimato …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *