Home / Dai Comuni / VISTRORIO. Ucciso con un punteruolo, ipotesi lite per droga e soldi

VISTRORIO. Ucciso con un punteruolo, ipotesi lite per droga e soldi

Droga e soldi. Sono le piste investigative che i carabinieri della compagnia di Ivrea stanno seguendo per individuare il movente dell’omicidio avvenuto la scorsa notte a Vistrorio, in Canavese. Alberto Diatto, 60 anni di Biella, al culmine di una lite, ha colpito con un punteruolo di metallo Roberto Moschini, [...]

Se vuoi continuare a leggere questo contenuto devi essere abbonato all'edizione digitale. Se hai già un abbonamento effettua il login, altrimenti vai sul nostro STORE (cliccando qui) e acquistane uno.


Commenti

Blogger: Redazione

Redazione

Leggi anche

BALANGERO. Amiantifera, Leone: “Facciamo sentire la nostra voce”

L’assessore regionale all’Ambiente  ha lanciato nei giorni scorsi l’allarme sulla mancanza di fondi dello Stato …

Carnevale ad Ivrea

Carnevale di Ivrea, si rinnova la sinergia con il Fai

Si rinnova anche quest’anno la sinergia tra il Fai, il Fondo Ambiente Italiano, e lo …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *