Home / In provincia di Torino / VISTRORIO. “Rete in Cordata” un progetto sul fenomeno del bullismo a scuola

VISTRORIO. “Rete in Cordata” un progetto sul fenomeno del bullismo a scuola

La scuola, le associazioni Bogimbo Asd e AttivaMente, le amministrazioni comunali e il Consorzio Inrete uniti in un progetto dal nome “Rete in Cordata”. Finanziato dalla Compagnia San Paolo ha come finalità di prevenire la dispersione scolastica e il fenomeno del bullismo in una ventina di Comuni che vanno da Lorenzè a Traversella. Tutto nasce in seguito ad alcuni episodi di prevaricazione avvenuti tra i ragazzi a bordo dello scuolabus. “Invece che punire quei ragazzi protagonisti di episodi che non definirei di bullismo vero e proprio – ha spiegato, giovedì scorso Roberta Subrizi dirigente dell’Istituto Comprensivo – qui a Vistrorio ci siamo riuniti in più di un’occasione con i genitori e tutti insieme abbiamo elaborato iniziative sprtive e culturali in orari extrascolastici da marzo a luglio”. Dall’arrampicata, al karate, dal trekking, al basket, passando dal rugby e dalla mountain bike. E poi letture animate, teatro, arte, tecnologia, laboratori creativi ed artistici. Parallelamente alle attività rivolte ai bambini e ragazzi verranno proposti, in collaborazione con il Gruppo Abele, una serie di incontri tematici rivolti agli adulti (genitori, insegnanti, amministratori e soci di associazioni) per attivare una riflessione sulle relazioni tra pari e sulle relazioni tra dispari nei due contesti di crescita: la famiglia e la scuola. Durante le serate saranno affrontati temi legati all’educazione scuola-famiglia, gestione dei conflitti, bullismo, percorso di crescita e identità, uso delle nuove tecnologie e comunicazione. Per accedere alle attività rivolte ai bambini e ai ragazzi è obbligatoria l’iscrizione entro giovedì 3 marzo scaricando il modulo da www.reteincordata.org Per informazioni è possibile contantattare l’associazione Bogimbo: bogimbo.asd@gmail.com; associazione AttivaMente: info@attivamente.it e Consorzio Servizi Sociali In.Re.Te: rodda@inrete.to.it

Commenti

Blogger: Andrea Bucci

Andrea Bucci
Minuto per minuto

Leggi anche

Procura

SAN BENIGNO. Animali: anche giudice si ‘commuove’ per cavalli maltrattati

Le condizioni in cui gli animali erano costretti a vivere erano tali da “commuovere” persino …

CHIVASSO. La stazione in balìa del degrado, dei rom e dei clochard: tassisti e commercianti furiosi

A furia di parlare del progetto della Stazione Porta del Canavese, che dovrebbe sorgere sulla linea …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *