Home / In provincia di Torino / VISTRORIO. Patronale, solidarietà ai terremotati

VISTRORIO. Patronale, solidarietà ai terremotati

Anche la comunità di Vistrorio ha deciso di dare il proprio contributo, in termini di aiuti economici, alle popolazioni colpite dal sisma, tra Amatrice, Accumoli e Arquata del Tronto. Sarà devoluta a favore degli aiuti nel centro Italia una parte dell’incasso della festa patronale di San Bartolomeo.  “Il programma era organizzato ma vista l’emergenza (le serate da noi sono cominciate il 26 agosto ed il sisma è avvenuto il 24) abbiamo deciso senza pensarci due volte di mettere da parte una somma per i terremotati” spiega il sindaco Federico Steffenina, anche lui tra i volontari dell’associazione di promozione turistica.

Comune e Pro Loco hanno condiviso quindi all’unisono l’iniziativa e, da venerdì sera, il numeroso gruppo di volontari si è messo ai fornelli, dando il meglio nella cucina di agnolotti alla piemontese (grandi protagonisti del venerdì), del fritto di pesce (piatto forte del sabato sera, accompagnato per altro dal mercatino notturno in via Garibaldi), e di carne alla griglia (domenica e lunedì).

Possiamo dire che anche la popolazione ha partecipato alla proposta solidale: l’organizzazione della festa, infatti, è stata resa possibile grazie alle offerte arrivate dagli abitanti e dai commercianti, in particolare perché San Bartolomeo potesse chiudersi sotto un cielo illuminati dai fuochi artificiali.

Il piccolo e grazioso centro vistroriese ha ospitato nelle giornate dal 22 al 29 agosto, anche un torneo di beach volley, oltre alla pinacola, ed il concorso dedicato ai Balconi Fioriti, nell’ottica di rendere sempre più accogliente il borgo.

Commenti

Blogger: Redazione

Redazione

Leggi anche

In foto I Rebel Firm

IVREA. Denunciato coordinatore FN, Rossomando ‘quadro inquientante’

“Quanto emerso è inquietante”. Così Anna Rossomando, vicepresidente del Senato, commenta l’operazione della Digos che …

BIBIANA. Pensionato scomparso: tre condanne per ‘giallo’

È scomparso il primo aprile 2014 da Bibiana (Torino) e non è mai stato ritrovato. …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *