Home / In provincia di Torino / VISTRORIO. Omicidio nella notte, arrestato il 60enne
Il luogo dell'omicidio
Il luogo dell'omicidio

VISTRORIO. Omicidio nella notte, arrestato il 60enne

In nottata, in Vistrorio (TO), un uomo di 60 anni, pregiudicato, a seguito di una lite, mediante un punteruolo in metallo, cagionava morte di un 57enne , incensurato. Omicidio avvenuto interno abitazione vittima. Autore tratto in arresto da CC Ivrea.

Nella notte un uomo è stato ucciso nella propria abitazione. L’assassino, già arrestato dai carabinieri e trattenuto in caserma in attesa di essere tradotto in carcere, è arrivato in macchina dal biellese. È incorso il sopralluogo Dei carabinieri della SIS, sezione investigazioni scientifiche del comando provinciale di Torino, sulla macchina dell’assassino ritrovata nel cortile di casa della vittima. Alla base dell’omicidio dovrebbero esserci vecchi dissapori tra i due ma non ancora chiariti.

A dare l’allarme sono stati alcuni vicini di casa che hanno sentito le urla della vittima e del suo aggressore. L’immediato intervento dei carabinieri a permesso di bloccare l’aggressore / assassino nel cortile di casa. la collaborazione dei cittadini è stata fondamentale. Segnalare ogni situazione sospetta è il miglior contributo possibile per rafforzare la sicurezza.

A casa della vittima i Carabinieri hanno rinvenuto stupefacente e una serra artigianale.
Non si esclude che il movente dell’omicidio possa essere ricondotto a un giro di droga.

L’assassino è stato arrestato con l’aiuto di alcuni vicini di casa. Oltre aver chiamato il 112 per segnalare il litigio sono scesi in cortile e hanno aiutato i carabinieri a bloccare l’assassino

 

Commenti

Blogger: Redazione

Redazione

Leggi anche

CHIVASSO. Massimiliano Modena e le sue foto che “parlano”

“La fotografia è il grande amore della mia vita. Sono specializzato, in particolare, in reportage …

CAREMA. Un malore improvviso strappa alla vita l’ex sindaco Giovanni Aldigheri

Aveva 67 anni anni il vicesindaco Giovanni Aldigheri e nulla che facesse presagire la tragedia. …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *