Home / BLOG / VISCHE. Anche con un dipendente in meno, il comune funziona
Il Sindaco Federico Merlo

VISCHE. Anche con un dipendente in meno, il comune funziona

Quattro chiacchiere con il sindco di Vische Federico Merlo.
Sindaco, cosa significa per lei amministrare una realtà come Vische?
Amministrare una cittadina significa amare il proprio paese e far qualcosa per migliorarlo. Significa dare il massimo e mettersi a disposizione dei propri concittadini.
Secondo lei qual è la ricetta giusta per il rilancio del paese?
Eliminare la burocrazia inutile. Ma questo a Vische come ovunque: ce n’è davvero troppa, e crea problemi.
Invece, riferita solo a Vische, qual è problematica più urgente?
La problematica più urgente è senza dubbio il pareggio di bilancio. Forse per le grandi realtà è diverso, ma, per un paese piccolo come il nostro, la legge Delrio è assolutamente devastante.
Nei giorni scorsi c’è stata qualche polemica riguardo la presenza di un’unica dipendente comunale…
A novembre, i dipendenti erano tre, e da fine febbraio sono due. Uno dei due è stato assente, ma in maniera temporanea. Si è sostenuto che gli uffici fossero “paralizzati”, ma questo non è vero. I dipendenti assenti sono stati sostituiti e i loro compiti coperti da altre persone. Forse siamo un po’ indietro con qualcosa, ma certo non con il rapporto con il pubblico, che non è mai stato intaccato, e i servizi continuano a essere normalmente erogati.
Quali sono i progetti e le speranze per il futuro del paese?
Tra i nostri progetti c’è la volontà di sganciarci completamente da Enel Sole e gestire l’energia sotto il nostro controllo. 
Inoltre, vorremmo migliorare l’arredo urbano, creando anche una strada che devii i mezzi pesanti fuori dal centro storico. 
Qual è il provvedimento di cui va più orgoglioso?
Non ne trovo uno in particolare. Tutto quello che abbiamo fatto fino a oggi lo abbiamo ritenuto indispensabile. D’altronde, erano progetti che seguivano le linee del nostro programma elettorale, che è stato votato, per cui li considero tutti utili. 

Commenti

Blogger: Gea Ceccarelli

Gea Ceccarelli
Nero su bianco

Leggi anche

BORGOFRANCO. Il comune rischia il dissesto: gravi irregolarità nei Bilanci dal 2017 al 2019

Lettera shock della Corte dei Conti: i Bilanci degli ultimi tre anni non quadrano. Sono …

franco silvestro m5s ciriè

CIRIÈ. Silvestro: “La sentenza del Tar? 15 pagine di schiaffi al Comune”

CIRIÈ. «Quindici pagine di schiaffi al Comune». Così il consigliere Franco Silvestro, Movimento 5 Stelle, …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *