Home / In provincia di Torino / VILLANOVA. Marciapiedi, piazza, rotonda Il volto nuovo di Villanova!

VILLANOVA. Marciapiedi, piazza, rotonda Il volto nuovo di Villanova!

settembre Villanova avrà un volto nuovo.

Con la realizzazione dei marciapiedi in via San Massimo, la costruzione di una rotonda nella stessa e la riqualificazione di piazza IV Novembre, il paese cambierà aspetto. I lavori alla rotatoria sono terminati giovedì 12 luglio con l’asfaltatura della strada e, in questi giorni, si provvederà a posizionare la segnaletica orizzontale e verticale. Si tratta di un intervento dal costo complessivo di circa 95mila euro che mira alla messa in sicurezza di una strada abbastanza trafficata. La rotonda è stata il secondo step di una serie di tre interventi iniziati  con la realizzazione dei marciapiedi e che si concluderanno con la riqualificazione della piazza principale del paese. I lavori di quest’ultima sono iniziati nella seconda metà di giugno e continueranno per tutta l’estate. L’intervento, che ha avuto un costo di circa 98mila euro,  prevede la revisione e la modifica della disposizione dei parcheggi e della viabilità. In più saranno aggiunte numerose aree verdi disposte in tutta la piazza. Con la modifica dei parcheggi verranno anche ridimensionate le corsie, ma il senso di marcia rimarrà lo stesso di sempre. Anche il numero dei parcheggi rimarrà lo stesso, ma verrà modificata la loro disposizione all’interno della piazza, con l’aggiunta di un paio di carico e scarico merci.

Sono molto soddisfatto di quello che stiamo facendo, perché era quello che ci eravamo prefissati ad inizio mandato – commenta Roberto Ferrero, primo cittadino di Villanova – La nostra priorità era quella di rendere sicuro il paese, soprattutto per quanto riguarda i pedoni. Volevamo anche rallentare la velocità a cui andavano le macchine in via san Massimo, perché in alcuni tratti si viaggiava a velocità sostenuta, sebbene sia in un centro abitato. Mentre i marciapiedi ci hanno permesso di dare sicurezza ai pedoni che si dirigono verso la piazza, che poi è il luogo dove ci sono tutti i servizi del paese, dalle poste alla farmacia. Perciò non posso che essere soddisfatto di quello che siamo riusciti a raggiungere. Sicuramente non basterà, ci saranno altri interventi da fare per rendere sempre più sicure le fasce deboli della popolazione, come i bambini e gli anziani. Abbiamo però già fatto un grande passo avanti”.

Commenti

Blogger: Redazione

Redazione

Leggi anche

Arresto

MONCALIERI. Con tecnica ‘gomma bucata’ rubava borse e zaini, arrestato

Bucava le gomme delle auto parcheggiate vicino ai supermercati, alle filiali di banca e all’ufficio …

PIOSSASCO. Precipita con parapendio nel Torinese, salvo

Ha perso il controllo del parapendio che stava pilotando ed è precipitato in una boscaglia …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *