Home / Dai Comuni / Vico. Corrispondenza in ritardo per carenza di portalettere

Vico. Corrispondenza in ritardo per carenza di portalettere

Corrispondenza consegnata in ritardo. Bollette recapitate quando ormai sono scadute. E’ successo durante le festività natalizie. Ora il disagio sembrerebbe risolto, ma il problema, in tutta la Valchiusella, non lo si sta sottovalutando. In verità di portalettere ce ne sono solo quattro e basta un’assenza per malattia o un periodo di ferie che il sistema va in crisi. “Ho scritto alla direzione delle poste a Castellamonte – ha confessato Antonio Nicolino, il sindaco di Vico, comune più popoloso – e mi han risposto che dovuto principalmente alla carenza di personale in servizio. Dopo la mia segnalazione, devo però ammettere che la situazione sta rientrando nella normalità”. La Valle è composta da dodici Comuni, che insieme sommano 5 mile e 500 abitanti. Le Poste dipendono appunto dall’ufficio di Castellamonte. Il centro di smistamento è, invece, ad Alice Superiore. L’unico Ufficio Postale aperto otto ore al giorno è quello di Vico Canavese; gli altri: Baldissero Canavese, Brosso, Issiglio, Lugnacco, Pecco, Rueglio, Vidracco e Vistrorio aprono solo mezza giornata e nemmno tutti i giorni.

Commenti

Blogger: Andrea Bucci

Andrea Bucci
Minuto per minuto

Leggi anche

Nel team di Luna Rosa anche il canavesano Stefano Beltrandi

Canavesano, Classe 1975. C’è, incredibile ma vero, anche un canavesano di Piverone nel team di …

Ivrea Ferrando Giuseppe

IVREA. Il Procuratore Ferrando se ne va a Novara. Al suo posto Viglione o Avenati Bassi?

La notizia era nell’aria e adesso è quasi ufficiale.  Il procuratore capo di Ivrea Giuseppe …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *