Home / In provincia di Torino / VIALFRE’. Arriva Arff. Il Sindaco: “Pianezze area da valorizzare”
In mezzo il Sindaco Pietro Gianoglio Vercellino

VIALFRE’. Arriva Arff. Il Sindaco: “Pianezze area da valorizzare”

Arff si farà! L’evento rock, tra i più importanti nella Provincia di Torino, si sposta a Vialfrè. E non sarà più Alpette Rock Free Festival ma nell’acronimo la A starà per “Apolide”. La decisione ad un paio di settimana dal sofferto annuncio, da parte dell’Associazione organizzatrice To Locals, dell’annullamento, di fronte al muro opposto dal Comune di Alpette, nonostante incontri, tentativi di trovare una soluzione, la formazione di gruppi su facebook e addirittura una raccolta firme tra gli abitanti.

Nei giorni scorsi, su stimolo di diversi sostenitori, e con la collaborazione dell’ Assessorato alla cultura e al turismo della Regione Piemonte, To Locals ha contattato l’Amministrazione Comunale di Vialfrè, per valutare la possibilità di trasferire il Festival nel’area naturalistica di Pianezze, che solo nel mese di giugno ha ospitato il Gran Bal Trad, Festival di danze e musiche della tradizione popolare che catalizza un pubblico composto da migliaia di persone, provenienti da tutto il mondo.

“Il Festival cambia casa e lo spirito continua. Nonostante tutto. – scrive To Locals in un comunicato diramato nei giorni scorsi -. Annunciamo che l’undicesima edizione di ARFF ci sarà. Ci spostiamo nella splendida area naturalistica Pianezze di Vialfrè, sempre in Canavese, immersi nella natura”.

Sabato 12 luglio si è svolto un primo sopralluogo per studiare la logistica e valutare l’organizzazione. “Abbiamo la fortuna di avere quest’area, appetibile a molti – sottolinea il nuovo Sindaco Pietro Gianoglio Vercellino – ed anzi vorremmo calendarizzare tanti eventi di rilievo lungo tutto l’anno, con attenzione e criterio. In questo caso ci troviamo a gestire un evento imprevisto, che stiamo cercando di assorbire nel modo migliore possibile. Siamo aperti alle proposte e se ci saranno altre opportunità di questo calibro vorremmo riuscire a pianificarle per tempo, valorizzando quest’area che è una grande risorsa”.

 

Commenti

Blogger: Redazione

Redazione

Leggi anche

Carabinieri (foto d'archivio)

TORRAZZA. Proiettile contro un’abitazione: “Temiamo arrivi dal poligono”

Un solo sparo, in pieno giorno ha colpito la porta della villa di una coppia …

CHIVASSO. Massimiliano Modena e le sue foto che “parlano”

“La fotografia è il grande amore della mia vita. Sono specializzato, in particolare, in reportage …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *