Home / Dai Comuni / VERRUA SAVOIA. Senza Fili, Senza Confini. Anche senza Esclusi…
verrua savoia

VERRUA SAVOIA. Senza Fili, Senza Confini. Anche senza Esclusi…

“Senza Fili, Senza confini”, l’associazione culturale senza fini di lucro, operatore di comunicazione, nata per combattere il divario digitale nelle zone rurali, sei mesi dopo l’inizio dell’operatività come gestore di rete Internet, celebra questo importante traguardo inaugurando la Sede Sociale nei locali della Fortezza di Verrua. La cerimonia d’insediamento si terrà domani, martedì 14 luglio, alle ore 18, e inizierà con l’inaugurazione della sede, presieduta dalla vicepresidente, Daniela Priarone, e da don Corrado Cotti, parroco di Verrua Savoia, simbolo e memoria storica di un territorio che non si è mai arreso alle discriminazioni, non solo quelle digitali. Il presidente di Senza Fili Senza Confini, il professor Daniele Trinchero e il Presidente della Fondazione Eugenio Piazza Verrua Celeberrima, Carlo Piazza, sigleranno l’accordo che darà all’associazione il diritto di utilizzo dei locali per i prossimi dieci anni. L’associazione siglerà inoltre un accordo quadro con il Politecnico di Torino, per collaborazioni didattiche e scientifiche per la riduzione del divario digitale. Senza Fili Senza Confini ha in serbo una sorpresa: la presentazione del rivoluzionario programma “Senza Esclusi”, i contenuti del quale saranno svelati al termine della cerimonia. Come unica anticipazione, il manifesto del programma ha ricevuto il sostegno dalle amministrazioni di otto Comuni, che condividono principi e obiettivi dell’associazione, e che saranno ufficialmente presenti con i loro sindaci alla cerimonia: Brozolo, Brusasco, Cavagnolo, Gabiano Monferrato, Lamporo, Mombello Monferrato, Moncestino e Villamiroglio.

I partecipanti potranno festeggiare l’evento con un aperitivo offerto da Senza Fili Senza Confini e dal gruppo di Verrua Savoia della sezione di Torino dell’Associazione Nazionale Alpini. Gli allestimenti della sede sono stati curati da Daniela Priarone, insieme con il socio Aurelio Ottino. La Vicepresidente ha dichiarato: “E’ stato appassionante riadattare i locali della Fortezza di Verrua, edificio ricco di storia, per ospitare la sede sociale di un’Associazione iper-tecnologica”.

Daniele Trinchero, Presidente di Senza Fili Senza Confini, ha dichiarato: “Per noi non esistono punti di arrivo, ma solo punti di partenza. Il consolidamento dell’Associazione sul territorio di origine attraverso l’apertura della sede sociale è un tassello per perseguire risultati sempre più efficaci, sostenibili e a portata di tutti. Senza Esclusi è la nostra risposta a chi vuole farci credere che surrogati di beni e servizi siano più che sufficienti a chi vive in campagna. Aspettiamo tutti, soci e curiosi, alla presentazione di questo rivoluzionario programma”.

Commenti

Blogger: Emiliano Rozzino

Emiliano Rozzino
Libero di...

Leggi anche

SAN BESSO

Non so se vi ricordate di quando, raccontando del sarcofago di Caio Atecio Valerio, vi …

finanza

Regali per pilotare gli appalti, bufera sulla sanità. C’è anche l’AslTo4

Denaro, gioielli, oggetti preziosi, favori. Chi voleva aggiudicarsi alcuni appalti nella sanità piemontese non doveva …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *