Home / Piemonte / VERCELLI. Sparò alla moglie da cui si stava separando, chiesti 14 anni

VERCELLI. Sparò alla moglie da cui si stava separando, chiesti 14 anni

Il pm ha chiesto una pena di 14 anni e 4 mesi di reclusione per Antonio Cammilleri, il 59enne di Villarboit (Vercelli) che nel maggio dell’anno scorso sparò alla moglie da cui si stava separando, ferendola gravemente. Per questi fatti l’uomo era stato arrestato dai carabinieri con l’accusa di tentato omicidio aggravato e lesioni. Il suo difensore, l’avvocato Roberto Rossi, aveva chiesto e ottenuto dal gip il rito abbreviato, che si è tenuto oggi.
L’udienza è stata rinviata a giovedì per le repliche e la lettura della sentenza. Cammilleri, accusato anche di minacce nei confronti del figlio, aveva estratto la pistola, regolarmente detenuta, e aveva fatto fuoco contro la donna, di cinque anni più giovane, rientrata in casa per prendere alcuni vestiti ed effetti personali da portar via.
La moglie e il figlio di Cammilleri si sono costituiti parti civili

Commenti

Blogger: Redazione

Redazione

Leggi anche

Palagiustizia

TORINO. Terrorismo: attentati anarchici, 5 condanne e 18 assoluzioni

Cinque condanne e diciotto assoluzioni. Si chiude così, a Torino, il maxi processo per terrorismo …

TORINO. Appendino sorride, Atp cancella delusione Olimpiadi

Le braccia al cielo, in segno di vittoria, e un urlo di liberazione a sfogare …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *