Home / In provincia di Vercelli / VERCELLI. Detenuto punta un coltello alla gola di un agente
Carcere
Carcere

VERCELLI. Detenuto punta un coltello alla gola di un agente

Un detenuto straniero del carcere di Vercelli ha puntato un coltello alla gola ad un agente di polizia penitenziaria. L’episodio, avvenuto venerdì nella casa circondariale del Billiemme, viene raccontato dal Sappe, sindacato di polizia penitenziaria. Il carcerato, in attesa della visita di un medico, ha aggredito l’agente minacciandolo con un coltello rudimentale a pochi centimetri dalla sua gola.
Altri due detenuti sono riusciti a calmarlo, convincendolo a sedersi a terra e a lasciare l’arma. Alcuni agenti, a quel punto, sono intervenuti per bloccare l’aggressore. “Si è vissuta l’ennesima situazione allarmante per la polizia penitenziaria – dicono dal Sappe -, che paga pesantemente in termini di stress e operatività questi gravi e continui episodi critici. A loro va la nostra solidarietà”.

Commenti

Blogger: Redazione

Redazione

Leggi anche

VERCELLI. Abusi su minori ‘fragili’, arrestato assistente comunità

Approfittava del ruolo di operatore specializzato nell’assistenza ai minori ‘fragili’ per compiere abusi sessuali. E’ …

CRESCENTINO. A.G.L. Arti Grafiche si rinnova e offre un servizio a 360° alla sua clientela

“Abbiamo portato avanti la storia”. Dal gennaio scorso Marco Correnti e il suo team giovane, …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *