Home / Piemonte / VERCELLI. Artigiano ucciso, torna libero 70enne arrestato
carcere
carcere

VERCELLI. Artigiano ucciso, torna libero 70enne arrestato

Torna in libertà Giovanni Perini, il pensionato di 70 anni fermato lo scorso 11 ottobre dalla polizia per l’omicidio di Antonello Bessi, l’artigiano di 57 anni ucciso a coltellate a inizio settembre nel garage in cui riparava biciclette a Vercelli.
Il giudice per le indagini preliminari, Fabrizio Filice, ha firmato nel tardo pomeriggio di oggi l’ordinanza di scarcerazione che era stata chiesta dai difensori del pensionato, Maria Grazia Ennas e Francesca Orrù, durante l’incidente probatorio di due giorni fa in tribunale. Non avrebbero retto, a quanto si apprende, l’impianto accusatorio e le prove indiziarie a carico di Perini: tra queste le registrazioni del sistema di video sorveglianza attorno alla scena del delitto, una villetta della periferia di Vercelli, nelle quali, secondo l’accusa, compariva il presunto omicida in bicicletta.
Perini rimane tuttavia indagato per l’omicidio di Bessi, così come il figlio Vincenzo, 40 anni, residente nel Milanese, ascoltato dal gip durante l’incidente probatorio di mercoledì.
C’è anche un terzo indagato, su cui si erano concentrate inizialmente le indagini della polizia.

Commenti

Blogger: Redazione

Redazione

Leggi anche

Lanzo – Cassa integrazione, sì fino a 18 settimane, ma restano non poche incertezze interpretative

La ripartenza del sistema economico dopo il lungo lockdown stenta a decollare, soprattutto nelle aree …

SETTIMO T.SE. Prelievo Fidas per giovedì 4 giugno solo con prenotazione

La sezione Fidas donatori sangue ha fissato per giovedì 4 giugno una raccolta di sangue …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *