Redazione

di: Redazione

Home / Piemonte / VERCELLI. Accoltellò a morte amico durante lite, condannato a 16 anni

VERCELLI. Accoltellò a morte amico durante lite, condannato a 16 anni

Condanne

Il giudice Fabrizio Filice ha condannato a 16 anni di carcere Alessandro Rizzi, il giovane di 24 anni colpevole della morte dell’amico Daniel Napolitano, ucciso nel luglio dell’anno scorso al rione Concordia di Vercelli con una pugnalata all’addome, al termine di una lite.

La sentenza, con la formula del rito abbreviato, è stata letta oggi in tribunale a Vercelli. Il pubblico ministero Francesco Alvino aveva chiesto una pena di 15 anni per Rizzi. Il ragazzo, dopo ore di interrogatorio, il giorno successivo all’accoltellamento aveva confessato. Dopo aver colpito il suo amico con la coltellata mortale, aveva tentato di ripulire la scena del crimine. Attualmente il giovane, difeso dagli avvocati Alessandro e Roberto Scheda, si trova in carcere a Biella.

Commenti

Leggi anche

povertà

TORINO. Povertà: mons. Nosiglia partecipa Colletta Alimentare

Come negli anni passati, domani alle 12.30 l’arcivescovo di Torino, mons. Cesare Nosiglia, andrà a …

Carabinieri

NOVARA. Violenza donne: dopo 15 anni maltrattamenti denuncia l’ex

Dopo aver subito 15 lunghi anni di maltrattamenti e violenze, ha avuto il coraggio di …