Home / Piemonte / VERBANIA. Poste: sindaci Verbania e Domodossola, “stato intollerabile”
Poste Italiane

VERBANIA. Poste: sindaci Verbania e Domodossola, “stato intollerabile”

I sindaci di Domodossola e di Verbania contestano il piano di riordino di Poste Italiane nel Verbano Cusio Ossola e chiedono un tavolo di concertazione. La sindaca di Verbania, Silvia Marchionini e il sindaco di Domodossola Mariano Cattrini, nel sollecitare un incontro a Poste Italiane, sostengono che ”l’accentramento a Novara delle lavorazioni manuali riguardanti il Vco, la chiusura e riduzione degli orari di apertura al pubblico di molti uffici e la prospettiva di consegna della corrispondenza a giorni alterni segna uno scadimento del già inefficiente servizio offerto da Poste. La situazione creatasi – affermano – è intollerabile”. 

Commenti

Blogger: Fabio Mina

Avatar

Leggi anche

SETTIMO. Lutto per l’ex Consigliere Comunale Michele Marchitto

Simone Corradengo, giornalista e nipote dell’ex consigliere comunale Michele Marchitto, ci ha inviato l’articolo per …

LANZO – Riflessioni sulla pandemia dalle Valli di Lanzo

Sono le minoranze più rumorose, lo sappiamo bene, a farsi notare di più in ogni …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *