Home / Piemonte / VERBANIA. Minaccia coniugi con motosega, 60 giorni di liberà vigilata
Motosega
Motosega

VERBANIA. Minaccia coniugi con motosega, 60 giorni di liberà vigilata

È stato condannato a un mese di reclusione, pena sospesa e commutata in 60 giorni di libertà vigilata, l’uomo che aveva minacciato con una motosega due coniugi all’Alpe Vercio di Mergozzo (VCO), a dicembre 2018. I coniugi, proprietari di una baita, erano stati ripetutamente offesi ed insultati prima che l’aggressore mettesse in moto una motosega minacciando di usarla contro di loro se non avessero abbandonato immediatamente l’alpeggio. L’imputato, che era l’unico residente dell’Alpe Vercio, era stato in più occasioni aggressivo nei confronti di escursionisti e turisti in transito nell’alpeggio.

Commenti

Blogger: Redazione

Redazione

Leggi anche

LANZO – Riflessioni sulla pandemia dalle Valli di Lanzo

Sono le minoranze più rumorose, lo sappiamo bene, a farsi notare di più in ogni …

Lanzo – Cassa integrazione, sì fino a 18 settimane, ma restano non poche incertezze interpretative

La ripartenza del sistema economico dopo il lungo lockdown stenta a decollare, soprattutto nelle aree …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *