Home / Piemonte / VERBANIA. Famiglia travolta da un’auto, un morto e tre feriti
118 ambulanza

VERBANIA. Famiglia travolta da un’auto, un morto e tre feriti

Un’intera famiglia è stata travolta da un’auto impazzita nella tarda serata di ieri nel centro di Intra, frazione di Verbania che si affaccia sul lago Maggiore. Il bilancio è di un morto, un uomo di 54 anni, di due feriti gravi, una donna di 34 e un’altra di 58. Ricoverato all’ospedale di Verbania un bambino di 20 mesi. Non sarebbe in pericolo di vita. Secondo quanto riferisce la versione online del quotidiano La Stampa, l’automobilista 24enne alla guida dell’auto, sotto choc, è stato fermato. La famiglia, secondo la ricostruzione delle forze dell’ordine, stava camminando sul marciapiede che costeggia il ponte di via Vittorio Veneto, in direzione centro, dopo aver cenato fuori. L’auto che li ha travolti, una Ford, ha imboccato la discesa del ponte, è sbandata e ha invaso l’altra corsia, finendo col travolgere la famiglia sul marciapiede dopo avere evitato un’altra auto che viaggiava in senso opposto. La famiglia è stata schiacciata contro la barriera di metallo del ponte.
Il nonno, 54 anni, di Cossogno, è stato sbalzato oltre al parapetto ed è caduto, con un volo di circa due-tre metri, sul marciapiede sottostante: è morto all’istante. Hanno invece riportato gravi ferite la nonna, 58 anni, e la mamma, 34 anni.
Entrambe sono state trasferite in ospedale a Novara. Il bimbo ha riportato traumi lievi e sospette fratture.

Famiglia travolta da auto: vicesindaco, Cossogno in lutto

Cossogno, 670 abitanti nell’entroterra di Verbania, è sotto choc per la morte di Gianni Agosti, il 54enne travolto ieri sera con la sua famiglia da un’auto impazzita mentre camminava sul marciapiede a Intra.
L’auto ha investito anche la compagna e la nuora, ferite in modo grave, e la nipotina di venti mesi. “Tutto il paese è in lutto per questa disgrazia, che ci ha duramente colpiti. Speriamo che le condizioni dei feriti migliorino”, dice il vicesindaco William Chiesa.
Il figlio dei coniugi Agosti, padre del bimbo rimasto ferito, si trova a Miami, negli Stati Uniti, e sta cercando di rientrare in Italia al più presto. “Una brutta vicenda per la nostra comunità, ma anche per quel giovane alla guida dell’auto: una vera tragedia, siamo distrutti”, aggiunge il vicesindaco Chiesa.
La famiglia Agosti è molto nota a Cossogno. La vittima lavorava in una concessionaria d’auto, mentre la compagna aveva una attività in proprio. “Due ottime persone – sottolinea il vicesindaco – una bella famiglia. Brava gente…”.

Commenti

Blogger: Redazione

Redazione

Leggi anche

TORINO. ‘Torna al tuo paese’, insulti su bus a migrante disabile

Aggredito e insultato su un tram di Torino perché marocchino e disabile. A denunciare l’accaduto …

TORINO. Piemonte: listino Chiamparino, solo tre posti al Pd

“Nell’incontro di oggi pomeriggio con la coalizione si è convenuto che tutte le liste che …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *