Home / Piemonte / VERBANIA. Causò morte del prozio con pugno, condannato a 9 anni 7 mesi
Condanna

VERBANIA. Causò morte del prozio con pugno, condannato a 9 anni 7 mesi

E’ stato condannato a nove anni e sette mesi, col rito abbreviato, il giovane che con un pugno causò la morte del prozio. Il Tribunale di Verbania ha condannato per omicidio preterintenzionale Omar Piccoli, 24 anni, di Nonio (VCO) che il 10 maggio 2018 sferrò un destro a Marino Gallarotti, 76 anni, di cui era parente. Avvenne nella piazza di Nonio, piccolo paese del Cusio. Gallarotti si era intromesso nella lite tra il giovane e l’ex fidanzata. L’anziano, colpito al collo, cadde a terra battendo il capo: andò in coma e morì in ospedale il 28 settembre 2018. Il pubblico ministero Gianluca Periani aveva chiesto una condanna a 8 anni.

Commenti

Blogger: Redazione

Redazione

Leggi anche

pusher

CUNEO. Droga: pusher di 23 anni arrestato nel Cuneese

Un italiano di 23 anni residente a Canale (Cuneo) è stato arrestato dai carabinieri a …

TORINO. ‘Arriva la finanza’, fuggifuggi camerieri ristorante

Arriva la guardia di finanza e cuochi e camerieri scappano dal ristorante. E’ successo a …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *