Home / Coronavirus / Venerdì 22 maggio. Coronavirus. Continua il calo di contagi e ricoverati
CORONAVIRUS
EMERGENZA CORONAVIRUS

Venerdì 22 maggio. Coronavirus. Continua il calo di contagi e ricoverati

Oggi l’Unità di Crisi della Regione Piemonte ha comunicato che i pazienti virologicamente guariti, cioè risultati negativi ai due test di verifica al termine della malattia, sono 14.423 (+669 rispetto a ieri: 1347 (+40) in provincia di Alessandria, 621 (+ 38) in provincia di Asti, 624 (+37 ) in provincia di Biella, 1486 (+66) in provincia di Cuneo, 1302 (+71) in provincia di Novara, 7538 (+340) in provincia di Torino, 643 (+16) in provincia di Vercelli, 740 (+59 ) nel Verbano-Cusio-Ossola, 122 (+2) provenienti da altre regioni. Altri 3.445 sono “in via di guarigione”, ossia negativi al primo tampone di verifica, dopo la malattia e in attesa dell’esito del secondo.

I DECESSI SALGONO COMPLESSIVAMENTE A 3.757

Sono 15 i decessi di persone positive al test del Covid-19 comunicati nel pomeriggio dall’Unità di Crisi della Regione Piemonte, di cui 1 al momento registrati nella giornata di oggi (si ricorda che il dato di aggiornamento cumulativo comunicato giornalmente comprende anche decessi avvenuti nei giorni precedenti e solo successivamente accertati come decessi Covid). Il totale è ora di 3.757 deceduti risultati positivi al virus, così suddivisi su base provinciale: 626 Alessandria, 223 Asti, 200 Biella, 355 Cuneo, 325 Novara, 1662 Torino, 204 Vercelli, 125 Verbano-Cusio-Ossola, 37 residenti fuori regione, ma deceduti in Piemonte.

LA SITUAZIONE DEI CONTAGI

Sono 30.007 (+ 87 rispetto a ieri) le persone finora risultate positive al Covid-19 in Piemonte: 3835 in provincia di Alessandria, 1767 in provincia di Asti, 1029 in provincia di Biella, 2720 in provincia di Cuneo, 2652 in provincia di Novara, 15.349 in provincia di Torino, 1267 in provincia di Vercelli, 1102 nel Verbano-Cusio-Ossola, 257 residenti fuori regione, ma in carico alle strutture sanitarie piemontesi. I restanti 99 casi sono in fase di elaborazione e attribuzione territoriale. I ricoverati in terapia intensiva sono 79 (- 4 rispetto a ieri). I ricoverati non in terapia intensiva sono 1.414 (-65 rispetto a ieri). Le persone in isolamento domiciliare sono 6959. I tamponi diagnostici finora processati sono 276.633, di cui 152.729 risultati negativi.

Qui la mappa del contagio in Piemonte

CLICCA QUI PER LE NOTIZIE DA TORINO E DALL’ITALIA

Qui TABELLA E GRAFICI

• tabella riassuntiva dei dati al 22 maggio; gli andamenti delle positività al test virologico per Covid-19 in Piemonte al 21 maggio per giorno di diagnosi distinti per casi con e senza Rsa (grafici 1 e 2); gli andamenti dei casi Covid-19 positivi in Piemonte per giorno di insorgenza dei sintomi al 21 maggio (grafico 3); l’andamento dei decessi in pazienti Covid-19 al 21 maggio (grafico 4)

CLICCA QUI PER I DATI DELL’ITALIA E DEL MONDO

Italia. L’incremento dei nuovi positivi è di 652.  

rend generale in discesa per quanto riguarda i casi attualmente positivi. Cresce il numero dei guariti.
È quanto si rileva dai dati del monitoraggio sanitario sulla diffusione del nuovo coronavirus diffusi alle 18 del 22 maggio.

L’incremento dei nuovi positivi è pari a 652.

Complessivamente i casi dall’inizio dell’emergenza sono 228.658, così divisi:

  • 136.720 guariti
  • 59.322 attualmente positivi
  • 32.616 deceduti (questo numero potrà essere confermato dopo che l’Istituto Superiore di Sanità avrà stabilito la causa effettiva del decesso).

Tra gli attualmente positivi:

  • 49.770 sono in isolamento domiciliare
  • 8.957 ricoverati con sintomi
  • 595 in terapia intensiva.

Consulta le tabelle:

Consulta

Vai a

Commenti

Blogger: Redazione

Redazione

Leggi anche

coronavirus

Lunedì 1° giugno. Covid: in Piemonte si registrano 9 decessi in più

Oggi l’Unità di Crisi della Regione Piemonte ha comunicato che i pazienti virologicamente guariti, cioè …

Domenica 31 maggio. Covid: in Piemonte si registrano 9 decessi in più

Oggi l’Unità di Crisi della Regione Piemonte ha comunicato che i pazienti virologicamente guariti, cioè …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *