Home / Dai Comuni / VENARIA. Tante novità per “Una Corsa da Re”

VENARIA. Tante novità per “Una Corsa da Re”

Sono davvero tante le novità de “Una Corsa da Re” e “La Corsa del Principino”, le due “eco corse” in programma a Venaria sabato 14 e domenica 15 ottobre.

E le novità partono da un maggiore coinvolgimento della città di Venaria all’interno della manifestazione podistica organizzata da Regione Piemonte, Ente Parco La Mandria, Comune di Venaria, Consorzio La Venaria Reale e “Base Running”, che vedrà il “Villaggio” – ovvero il punto dove gli atleti ritireranno i pacchi gara e il pettorale – proprio in piazza dell’Annunziata e le tante corse snodarsi per il centro cittadino, proprio per creare un volano al commercio cittadino.

“Abbiamo voluto coinvolgere maggiormente la città – tiene a rimarcare l’assessore Antonella D’Afflitto, supportata dal direttore della Reggia, Mario Turetta, da Alessandro Giannone di Base Running e dal dirigente del parco La Mandria, Stefania Grella, – perché gli stessi operatori e i residenti volevano che questa corsa non fosse solamente un evento dove Venaria fosse solo lambita, ma dove Venaria fosse al centro dell’evento stesso”.

Sabato 14, alle 12, sarà tempo de “La Corsa del Principino” – alla quinta edizione – dedicata ai bambini fino a 12 anni per una distanza totale di 500 metri, tutti in via Andrea Mensa, con arrivo nella Corte d’Onore della Reggia, passando dall’imponente ingresso della Torre dell’Orologio.

Domenica 15, alle 9, il via delle quattro diverse prove previste per la sesta edizione de “Una Corsa da Re”: dalla 4 km che si svilupperà interamente dentro ai Giardini della Reggia, alla 10 km (competitiva e non), con partenza dai Giardini, parco La Mandria, Borgo Castello, Borgo Antico di Venaria e traguardo nel Gran Parterre.

E c’è pure la 21 km (competitiva e non) per gli atleti più allenati, con partenza dall’Allea centrale del Parco Basso, parco La Mandria, Borgo Castello, Villa Laghi, Rubianetta e traguardo sempre al Gran Parterre.

La novità è la 30 km, con diversi chilometri percorsi all’interno del parco della Mandria: una gara adatta a chi deve preparare una maratona autunnale o invernale.

Chi volesse partecipare, può iscriversi attraverso il sito www.baserunningteam.it e, da fine agosto, anche in modalità cartacea, con i posti che verranno comunicati in un secondo tempo.

Gli organizzatori ricordano come per la 21 e la 30 km non competitiva sia necessario il certificato medico di attività agonistica per l’atletica leggera. Costi di iscrizione: Corsa del Principino 3 euro; Corsa da Re 4 km: 5 euro fino al 24 settembre, 8 euro fino all’11 ottobre, 10 euro fino al 14 ottobre. Per la 15 km: 15 euro fino al 24 settembre, 20 euro fino all’11 ottobre, 25 euro fino al 14 ottobre. Per la 21 km: 25 euro fino al 24 settembre, 30 euro fino all’11 ottobre, 35 euro fino al 14 ottobre. Per la 30 km: 30 euro fino al 24 settembre, 35 euro fino all’11 ottobre, 40 euro fino al 14 ottobre.

Commenti

Blogger: Redazione

Redazione

Leggi anche

Dell’impiego ovvero dello Statuto dei lavoratori

Il professor Carlo Ossola (dovrebbero tremarmi le vene dei polsi solo a scriverne il nome), …

IVREA. Italgas acquista il 15% di Aeg Reti Distribuzione

Italgas società quotata alla borsa di Milano, specializzata nell’attività di distribuzione del gas, con oltre …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *