Home / In provincia di Torino / VENARIA. Scuola Romero, ecco il referendum

VENARIA. Scuola Romero, ecco il referendum

Niente scuolabus, sì al post scuola e agli orari “flessibili”. E’ l’esito del referendum organizzato tra le famiglie dei 257 allievi della scuola Romero, chiusa a luglio per motivi di sicurezza e che da inizio anno sono stati suddivisi tra i plessi Gramsci e Don Milani.

Palazzo Civico e la direzione scolastica hanno preso in carico le 144 risposte ottenute dalle famiglie, visto che altre 113 non hanno espresso alcuna preferenza: anche se non si riesce a capire il perché di questa scelta, seppur possa essere legato – si ipotizza – al fatto che “pendevano” i 150 euro a bambino per lo scuolabus. Di chi ha risposto, solo in 13, alla fine, hanno propenso per questa ipotesi.

La Giunta Falcone ha deciso di stanziare un contributo di 100 euro per ogni bambino che usufruirà del servizio di pre scuola e 100 euro per ognuno iscritto al post scuola e di 100 euro per ogni bambino che usufruirà della custodia vigilata.

Tra le soluzioni proposte ai genitori, la direzione scolastica opererà invece la seguente modifica oraria: le classi I, II e III della Romero che vanno alla Gramsci entreranno alle 8.10 e usciranno alle 16.10. Le classi IV della Romero che sono alla Don Milani entreranno alle 8.20 ed usciranno alle 16.20. Le scuole Andersen, Disney, Gramsci e Rodari hanno invece programmato l’uscita dalle 15.50.

Per quanto concerne invece l’avvio dei lavori sulla scuola Romero, riguardo cui è stata manifestata la preoccupazione circa possibili ritardi legati alla questione del Bando Periferie, l’Amministrazione sta lavorando in queste ore per trovare una soluzione a breve, che garantisca le corrette tempistiche e di cui sarà data adeguata informazione nei prossimi giorni.

Consapevole dei disagi, voglio ringraziare i docenti, il personale non docente e la Polisportiva per la grande collaborazione e i genitori per la pazienza dimostrata. Ringrazio inoltre la Direzione scolastica, l’Assessorato al Sistema educativo e gli uffici comunali per la professionalità con cui hanno risposto all’emergenza, raggiungendo quella che rappresenta la soluzione migliore”, dichiara il sindaco Roberto Falcone.

Commenti

Blogger: Claudio Martinelli

Claudio Martinelli
Giornalismo "reale"

Leggi anche

CHIVASSO. Si rompe un tubo dell’acqua, disagi per 4 ore

Alle ore 18 di questa sera si è rotta una tubatura dell’acqua in corso Galileo …

Carcere Ivrea

IVREA. Carceri: detenuto tenta suicidio, salvato da agenti

Un detenuto italiano di 35 anni, in carcere a Ivrea per omicidio e per questo …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *