Home / BLOG / Venaria: Palio degli asini? Si, no, ni

Venaria: Palio degli asini? Si, no, ni

“Palio degli asini 2016, Si, No, boh” questo il dilemma che assilla Francesco Scrudato, ideatore e organizzatore del momento più atteso dei festeggiamenti in onore di Santa Maria Bambina.

In piazza dell’Annunziata no, perchè a Veneria governano i cinquestelle che nel programma elettorale s’erano impegnati a  “vietare su tutto il territorio comunale qualsiasi forma di spettacolo o di intrattenimento pubblico che contemplasse in maniera totale oppure parziale, l’utilizzo di animali sia appartenenti a specie domestiche sia selvatiche”.

Epperò, stando agli ultimi tam-tam, dopo innumerevoli  pressioni da parte del presidente del Comitato Organizzatore Enzo Cusanno una soluzione la si sarebbe trovata.

“Sono lieto di comunicare che l’Amministrazione Comunale ha preso una decisione – spiega Scrudato con non poca ironia –  l’interdizione varrà solo per Piazza dell’Annunziata da qualcuno definita luogo “aulico. Ad oggi, salvo ripensamenti e dopo un’attenta verifica degli aspetti tecnici, potremmo decidere di chiedere il permesso per l’utilizzo di Piazza don Alberione, o qualche altro spazio utile al scopo …”

La speranza è che non salti fuori qualcuno pronto a dichiarare che “aulica” l’intera città di Venaria.

“Sarebbe il colmo – osserva Scrudato – Anche perchè poi ci dovrebbero spiegare perchè mai a noi no e per il Concorso Internazionale di Attacchi di Tradizione in programma il 18 giugno alla Reggia, invece è sì…”

E aggiunge: “Qualche mese fa abbiamo visto una carrozza trainata da cavalli in una manifestazione Patrocinata dal Città. E’ vero che l’assessore Antonella D’Afflitto ha avuto l’eleganza di arrivare alla festa dopo il transito dei cavalli sul suolo “aulico” ma pur sempre di cavalli si trattava…”.

“Fra un mese circa arriverà l’Estate e mi auguro che i commercianti di piazza Annunziata continuino a organizzare le serate con le maestose grigliate. Ma è forte la tentazione di chiedermi se durante quelle serate la piazza sia considerata “aulica” o no. Qualcuno mi può dire per favore cosa è permesso fare o non fare in una cosiddetta piazza “aulica”?”

Il mio auspicio è che nella nostra meravigliosa Città le tradizioni possano continuare. Evidentemente vorrei che il Palio si potesse continuare a svolgere in Piazza Annunziata, “aulica” o meno che sia.

Commenti

Blogger: Fabio Artesi

Fabio Artesi
Notizie "reali"

Leggi anche

San Rocco a Favria, fede e tradizione si fondono!

San Rocco a Favria, fede e tradizione si fondono! La festa di San Rocco a …

NOLE. L Nóst Pais, da 25 anni per la tradizione

Da 25 anni l’Associazione ‘L Nóst Pais lavora sul territorio nolese cercando di mantenerne le …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *