Home / Dai Comuni / VENARIA. Mary Rider: “Io giornalista, mi sono salvata con il porno”
Mariagiovanna Ferrante, in arte Mary Rider

VENARIA. Mary Rider: “Io giornalista, mi sono salvata con il porno”

A Venaria e Settimo Torinese, dove ha lavorato come collaboratrice del nostro giornale, se la ricordano ancora per quel suo accento del sud e per quei suoi modi timidi e gentili di approcciare con l’intervistato di turno. Sempre al suo posto, mai fuori dalle righe, comunque non banale. Mariagiovanna Ferrante, dieci [...]

Se vuoi continuare a leggere questo contenuto devi essere abbonato all'edizione digitale. Se hai già un abbonamento effettua il login, altrimenti vai sul nostro STORE (cliccando qui) e acquistane uno.


Commenti

Blogger: Redazione

Redazione

Leggi anche

CASTELLAMONTE. Scuole e uffici al freddo: Mazza denuncia e vuole la class action!

Ci risiamo: a Castellamonte è di nuovo emergenza freddo nelle scuole, negli edifici comunali, nelle …

CHIVASSO. Massaggi “bars” ai bambini dell’elementare: parola agli assessori

Per mesi abbiamo chiesto agli amministratori del Comune di Chivasso che cosa pensino dei “massaggi …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *