Home / BLOG / VENARIA. Lavorare insieme, paga

VENARIA. Lavorare insieme, paga

La notizia più importante della scorsa settimana è sicuramente quella dell’ installazione dell’impianto semaforico nel sottopasso di via Novara. Questo sistema di sicurezza indicherà possibili guasti o malfunzionamenti permettendo così agli automobilisti di non entrare nel sottopasso in condizioni di pericolo.

Sono però necessarie alcune precisazione in quanto è evidente che si è provveduto a posizionare il semaforo in seguito alla tragedia dei giorni scorsi con la morte di un uomo, dopo un violento temporale nel sottopasso dell’ex statale 460 tra Rivarolo Canavese e Feletto.

Come Gruppo consiliare abbiamo presentato, a marzo di quest’anno, una interrogazione avente come oggetto proprio la mancanza di sistemi di sicurezza (segnaletica verticale e semaforo avvertimento) del sottopasso di Via Novara e chiedendone la sistemazione.

A risposta dell’interrogazione il Vice-Sindaco ha comunicato che già nel 2016 era stato dato indirizzo all’ufficio competente di provvedere all’installazione del semaforo, ma l’unico documento presente agli atti è un preventivo di spesa datato 19.03.2018, quindi appena 3 giorni prima della nostra interrogazione.

A metà Maggio viene finalmente deciso di provvedere all’installazione di un idoneo impianto semaforico presso il sottopasso veicolare di via Novara, al fine di impedire l’accesso ai veicoli in caso di malfunzionamento dell’impianto di aspirazione.

Sono passati quindi quasi due mesi dall’approvazione della spesa all’installazione del semaforo, una lasso di tempo probabilmente troppo elevato per la pericolosità dell’area.

In conclusione: non interessa al Gruppo Consiliare del Movimento 5 stelle di Volpiano prendersi alcun merito per la messa in sicurezza del sottopasso di via Novara, fa parte della nostra attività consiliare controllare, verificare e proporre possibili soluzioni che non sempre trovano nell’Amministrazione Comunale di Volpiano un favorevole interlocutore.

In questo caso specifico vogliamo però ringraziare l’Assessore e gli uffici competenti per aver accolto la nostra istanza ed essersi adoperati per metterla in atto. Ci preme però sottolineare come sia importante, da parte di tutti, lavorare con maggiore solerzia e celerità per le questioni che riguardano la sicurezza e la salute dei volpianesi, senza aspettare eventi esterni che ci facciano aprire gli occhi sui reali pericoli che si possono correre.

Commenti

Blogger: Davide Raso

Davide Raso
DIREZIONE OPPOSTA

Leggi anche

SAN MARTINO. Carabinieri in Comune per allontanare la consigliera Zilli

Carabinieri. Ambulanza. Mezzo paese affacciato all’uscio del Comune mentre dentro scoppiava una bagarre che così …

IVREA. Lettera aperta a Gillardi. C’era una volta lo “Speciale Mugnaia”

Egregio presidente dello storico carnevale di Ivrea Piero Gillardi e pc Sindaco di Ivrea Sentinella …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *